Murad III

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Murad III
Sultan Murad III.jpg
Sultano dell'Impero Ottomano
Qaysar-ı Rum (Cesare dei Romei)
Califfo dell’Islam
Amir al-Mu'minin
Custode delle due Sacre Moschee
Stemma
In carica 22 dicembre 1574 –
16 gennaio 1595
Incoronazione 22 dicembre 1574
Predecessore Selim II
Successore Mehmet III
Nome completo Murād-i sālis
Trattamento Padiscià
Altri titoli Basileus
Nascita Manisa, 4 luglio 1546
Morte Palazzo Topkapı, 15 gennaio 1595
Sepoltura Basilica di Santa Sofia (Istanbul)
Luogo di sepoltura Fatih
Dinastia Ottomana
Padre Selim II
Madre Nûr Bânû
Consorte Safiye Sultan
Şemsiruhsar Hatun
Nazperver Hatun
Figli Mehmet III
Ayşe
Religione Islam
Firma Tughra of Murad III.JPG

Murad III (Üçüncü Murat in turco; 4 luglio 154615 gennaio 1595) fu sultano dell'Impero ottomano dal 1574 alla sua morte.

Figlio primogenito del sultano Selim II (1566-1574) e della valide sultan (madre del sultano regnante) Nur-Banu (la veneziana Cecilia Venier-Baffo), successe al padre nel 1574. La sua autorità venne però minata dalle influenze dell'harem, in particolare dalle pressioni della madre e in seguito della sua sposa favorita Safiye Sultan. Durante il regno di Selim II ad assicurare la stabilità dell'impero si era adoperato l'abile e potente gran visir Mehmet Sokollu, ma questi venne assassinato nell'ottobre 1579. Il regno di Murad III fu caratterizzato dai primi segni del declino politico ed economico dell'impero ottomano, nonché da guerre contro l'Impero safavide e l'Impero asburgico.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Sultano ottomano Successore
Selim II 1574-1595 Mehmet III
Controllo di autorità VIAF: (EN266879898 · LCCN: (ENn88278439 · ISNI: (EN0000 0000 6629 5957 · GND: (DE119524767 · BNF: (FRcb16926407x (data) · CERL: cnp00876702