Mura di Reggio Emilia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le mura della città di Reggio nell'Emilia, dalla planimetria a forma esagonale, vennero quasi completamente distrutte alla fine del XIX secolo e sostituite dai cosiddetti "viali di circonvallazione". Ne rimane una piccola parte a sud della città (Bastione di Porta Castello). Delle quattro porte maggiori, rimane in piedi, seppur ampiamente rimaneggiata, Porta Santa Croce. Questi i nomi delle quattro porte:

Oltre a queste quattro porte ne esistevano altre cinque minori: le porte di soccorso o posterle. Edificate quasi tutte nel '200, vennero interrate con la costruzione delle mura cinquecentesche. Riscoperte con la demolizione delle fortificazioni di fine Ottocento, oggi non ne rimane nulla. Questi i loro nomi:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]