Mura austriache di Verona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mura austriache di Verona
Verona nei Secoli - età austriaca.jpg
Le mura austriache e le porte urbiche di Verona.
Localizzazione
Statobandiera Regno Lombardo-Veneto
Stato attualeItalia Italia
RegioneVeneto
CittàVerona
Informazioni generali
Condizione attualeBuono stato di conservazione
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Con mura austriache di Verona, conosciute anche come mura magistrali o cinta magistrale, si intende l'importante cortina difensiva provvista di numerosi bastioni e porte monumentali che circonda la città di Verona, in parte ampliata e ristrutturata nel XIX secolo durante la dominazione austriaca del Regno Lombardo-Veneto, in parte ereditata dalle precedenti fortificazioni medievali e moderne. La cinta difensiva scaligera e veneta, infatti, avevano subito importanti danneggiamenti durante le guerre napoleoniche e dovettero essere ristrutturate, anche in funzione delle nuove discipline e tattiche militari: il progetto e i lavori furono affidati nel 1827 a Franz von Scholl, uno dei maggiori architetti militari dell'Impero austriaco.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Annamaria Conforti Calcagni, Le mura di Verona, Caselle di Sommacampagna, Cierre, 2005, ISBN 88-8314-008-7.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]