Muhtar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Un muhtar è il capo villaggio eletto nei villaggi della Turchia. Nelle città, allo stesso modo, ogni quartiere ha un muhtar ma con uno status leggermente diverso. Il muhtar e i loro consigli del villaggio (in turco Azalar or İhtiyar heyeti) sono eletti nelle elezioni locali per cinque anni. Tuttavia, i partiti politici non sono autorizzati a nominare candidati per questi posizioni.

Muhtar rurali[modifica | modifica wikitesto]

In ogni villaggio, il muhtar è la più alta carica elettiva del villaggio (non c'è sindaco in un villaggio.) Secondo la legge del villaggio,[1] i compiti dei muhtar sono suddivisi in due gruppi:

  • i compiti obbligatori riguardanti la salute pubblica, l'istruzione primaria, la sicurezza e la notifica di annunci pubblici, ecc.;
  • i compiti non obbligatori che dipendono dalle esigenze dei residenti del villaggio.

Muhtar urbani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle città di medie dimensioni possono esserci decine di quartieri, e nelle grandi città il numero può superare ben oltre il centinaio. Ognuno di queste ha un muhtar. I muhtar urbani hanno meno compiti dei muhtar rurali,[2] che vanno dalla registrazione dei residenti del quartiere, alla fornitura di copie ufficiali dei certificati di nascita e delle carte d'identità.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Legge 442 del 1924 (così emendato; originariamente 68 T.C. Resmi Gazete 237, 7 aprile 1924).
  2. ^ (TR) Un saggio sui compiti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Turchia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Turchia