Muhammad Naji al-Otari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Muhammad Naji al-Otari (arabo: محمد ناجي عطري, Muhammad Naji al-Otari; 1944) è un politico siriano. è l'attuale Primo ministro "pro tempore" in Siria. È stato presidente del consiglio comunale di Aleppo dal 1983 al 1987, presidente della associazione degli ingegneri di Aleppo dal 1989 al 1993 e governatore di Homs, dal 1993 al 2000.

Nel marzo 2000 entra a far parte del Partito Ba'th, Lo stesso anno è entrato a far parte del Comando regionale Baath.

Nel 2003 diviene presidente del Parlamento Siriano.

Il 10 settembre diventa dunque Primo ministro della Siria a seguito delle dimissioni di Mohammed Moustafa Mero.

Personaggio di spicco del Partito Ba'th, è sposato con quattro figli, parla correttamente inglese e francese. Il 29 marzo 2011, a seguito delle forti proteste scoppiate nel paese, è stato costretto a dimettersi assieme a tutto il governo. Il presidente Bashar al-Asad ha accettato le sue dimissioni, tuttavia egli manterrà la sua carica sino alla formazione del nuovo esecutivo.