Muck (Scozia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Muck
(EN) (Isle of) Muck/(GD) Eilean nam Muc
Port Mor, Muck.jpg
Geografia fisica
LocalizzazioneOceano Atlantico
Coordinate56°50′17″N 6°14′39″W / 56.838056°N 6.244167°W56.838056; -6.244167Coordinate: 56°50′17″N 6°14′39″W / 56.838056°N 6.244167°W56.838056; -6.244167
ArcipelagoEbridi Interne
Superficie5.59 km²
Altitudine massima137 m s.l.m.
Geografia politica
StatoRegno Unito Regno Unito
NazioneScozia Scozia
Area amministrativaHighland
Centro principalePort Mòr
Fuso orarioURC
Demografia
Sito webhttp://www.isleofmuck.com/
Cartografia
Muck.PNG
Mappa di localizzazione: Scozia
Muck
Muck

https://smallisles.wordpress.com/muck/

voci di isole del Regno Unito presenti su Wikipedia

Muck (5,59 km²) è un'isola sull'Oceano Atlantico della Scozia nord-occidentale, facente parte dell'arcipelago delle isole Ebridi Interne e, più precisamente, del sottogruppo delle isole Small[1][2][3] È la più piccola delle quattro isole che compongono questo sottogruppo[1][2]; conta una popolazione pari a circa 40 abitanti[1].

Centro principale dell'isola è Port Mòr.[1] Altro centro abitato è Gallanach.[1]

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Collocazione[modifica | modifica wikitesto]

Muck si trova nel Sound of Arisaig, a sud-ovest dell'isola di Eigg.[3]

Dimensioni e territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'isola di Muck misura circa 2,5 miglia in lunghezza.[1]

Il punto più elevato dell'isola è rappresentato dal Beinn Airein, che raggiunge un'altitudine di 137 metri.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi insediamenti umani sull'isola risalgono probabilmente al Mesolitico.[4]

Agli inizi del XIX secolo, epoca in cui l'isola aveva raggiunto una popolazione di oltre 300 abitanti [4], Muck era di proprietà del clan MacLeans.[4]

Nel 1828, i MacLeans decisero di sfrattare circa metà della popolazione dell'isola.[4] Alla popolazione rimasta sull'isola fu concesso di vivere nei dintorni di Port Mòr[4], dove iniziò a dedicarsi alla pesca.[4].

Nel 1838, furono introdotte sull'isola le pecore.[4]

In seguito, sempre nel corso del XIX secolo, Muck cambiò spesso proprietario, passando nelle mani di James Thorburn (1845), David Weir (1878) e di Robert Lawrie Thomson (1896).[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (EN) Muck, Small Isles Wordpress. URL consultato il 22 gennaio 2016.
  2. ^ a b c (EN) Small Isles (Eigg, Rum, Muck, Canna), Visit Scotland. URL consultato il 23 gennaio 2016.
  3. ^ a b A.A.V.V., Key Guide - Gran Bretagna, Milano, Touring Club Italiano, 2007, p. 444.
  4. ^ a b c d e f g h (EN) History & Genealogy, Isle of Muck. URL consultato il 23 gennaio 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN315529186 · BNF (FRcb16982600b (data)