Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Mr. Children

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mr. Children
Misuhome.jpg
Paese d'origine Giappone Giappone
Genere J-rock
J-pop
Periodo di attività 1988 – in attività
Etichetta Toy's Factory
Album pubblicati 20
Sito web

Mr. Children (ミスターチルドレン Misutā Chirudoren?), comunemente chiamati "Misuchiru" (ミスチル?), è un gruppo musicale J-Rock giapponese formato nel 1988 da Kazutoshi Sakurai, Kenichi Tahara, Keisuke Nakagawa e Hideya Suzuki. Sono uno dei gruppi rock di maggior successo del Giappone, con oltre cinquanta milioni di dischi venduti nel corso della loro carriera[1] e la nascita del "Misuchiru Phenomenon" (ミスチル現象?) durante gli anni novanta.[2][3] Il gruppo detiene il record per il miglior debutto di un singolo in Giappone, con 1.2 milioni di copie vendute del loro decimo singolo Namonaki Uta (名もなき詩?),[4]. Il gruppo ha avuto inoltre trenta singoli consecutivi alla prima posizione della classifica Oricon dei singoli più venduti in Giappone[5], ed hanno preso il posto dei Glay come gruppo maschile ad aver avuto il maggior numero di album alla prima posizione della classifica degli album più venduti[6]. Nel 1994 hanno vinto il Japan Record Award per Innocent World e nel 2004 per Sign. Al 2010, i Mr. Children hanno pubblicato tredici album studio e trentaquattro singoli, oltre a tre compilation, un album live, e quindici pubblicazioni per l'home video. La musica del gruppo è principalmente composta e scritta dal cantante Sakurai, ad eccezione dei brani Asia e #2601 presenti sull'album Atomic Heart e Discovery composti da Suzuki, senza contare le occasionali collaborazioni del produttore Takeshi Kobayashi.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Discografia dei Mr. Children.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN252942515 · BNF: (FRcb16937113g (data)
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica