Mozzarella in carrozza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mozzarella in carrozza
Starters 06.jpg
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneCampania
Dettagli
Categoriaantipasto
Ingredienti principali 
 

La mozzarella in carrozza è un antipasto tipico della cucina napoletana.

Il piatto consiste in fette di mozzarella racchiuse dentro due fette di pane in cassetta (che fanno da "carrozza"[1]), le quali sono passate nell'uovo e nel latte e poi fritte. Spesso le fette farcite vengono anche passate nella farina o nel pan grattato prima della frittura. Oltre al pancarré è possibile anche usare pane casereccio.[2]

Venne ideato a Napoli come alternativa per usare la mozzarella avanzata.[2]

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

A Venezia è molto popolare nei bàcari una variante locale della mozzarella in carrozza, di forma rettangolare e realizzata con una mezza fetta di pane bianco per tramezzini tagliata a metà in senso verticale, con l'aggiunta di un'acciuga oppure una fetta di prosciutto cotto, mozzarella e l'altra mezza fetta di pane, il tutto intinto in una pastella lievitata e fritto. La mozzarella in carrozza alla veneziana ha un aspetto dorato e gonfio, grazie all'uso della pastella.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giorgio Ottogalli, Atlante dei formaggi, Hoepli, 2001, p. 208
  2. ^ a b Annalisa Barbagli e Stefania Barzini, Fritto e mangiato, Giunti Editore, 2010, pp. 70-73
Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina