Mounir El Masrouri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mounir El Masrouri
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 182 cm
Peso 75 kg
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Ruolo Difensore
Carriera
Squadre di club
2008-2012Holmlia? (?)
Nazionale
2010-2015Norvegia Norvegia14 (2)
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2017
Carriera
Squadre di club1
2002-2007Skeid? (?)
2008Sarpsborg Sparta27 (0)
2009-2010Manglerud Star41 (3)
2011-2017Bærum? (?)
2018KFUM Oslo0 (0)
Nazionale
2000Norvegia Norvegia U-163 (0)
2002Norvegia Norvegia U-182 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 febbraio 2018

Mounir El Masrouri (Oslo, 28 dicembre 1984) è un ex calciatore e giocatore di calcio a 5 norvegese, difensore del KFUM Oslo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

El Masrouri iniziò la carriera professionistica con la maglia dello Skeid. Debuttò nella 2. divisjon il 18 agosto 2002: sostituì infatti Yngvar Ånensen nella sconfitta casalinga per tre a zero contro il Tollnes.[1] Il 4 maggio segnò la prima rete, nel successo per due a uno sul Bærum.[2]

Il 28 gennaio 2008 fu ufficializzato il suo trasferimento al Sarpsborg Sparta.[3] Esordì con questa casacca il 6 aprile, giocando da titolare nella sconfitta per due a zero in trasferta sul campo dello Hødd.[4]

L'anno seguente, si trasferì al Manglerud Star.

El Masrouri gioca anche per la Nazionale di calcio a 5 della Norvegia.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) Skeid 0 - 3 Tollnes, altomfotball.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  2. ^ (NO) Skeid 2 - 1 Bærum, altomfotball.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  3. ^ (NO) El-Masrouri klar for SFK Sparta, sa.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  4. ^ (NO) Hødd 2 - 0 Sarpsborg 08, altomfotball.no. URL consultato il 28 marzo 2011.
  5. ^ (NO) Futsal-tropp til EM-kvalik, fotball.no. URL consultato il 28 marzo 2011 (archiviato dall'url originale il 21 gennaio 2011).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]