Most-Híd

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Most–Híd)
Most-Híd
Most–Híd Logo.svg
Leader Béla Bugár
Stato Slovacchia Slovacchia
Sede Trnavská cesta 37
Bratislava
Fondazione 30 giugno 2009
Ideologia Interessi della minoranza ungherese,[1]
Conservatorismo liberale[1]
Collocazione Centro/Centro-destra[2]
Partito europeo Partito Popolare Europeo
Seggi Consiglio Nazionale
11 / 150
 (2016)
Seggi Europarlamento
1 / 13
 (2014)
Iscritti 5 000[2] (2013)
Sito web

Most–Híd (in slovacco Most, in ungherese Híd; letteralmente ponte) è un partito politico attivo in Slovacchia dal 2009. Suo obiettivo è la difesa della minoranza ungherese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il soggetto è stato fondato su iniziativa di Béla Bugár in seguito ad una scissione dal Partito della Coalizione Ungherese, ritenuto incapace di ricercare soluzioni comuni con la maggioranza slovacca: Most–Híd, infatti, propone come alternativa la cooperazione inter-etnica.

Il partito debutta alle elezioni parlamentari del 2010 ottenendo circa l'8% dei voti e 14 seggi: sorpassando il Partito della Coalizione Ungherese, che non ha ottenuto alcun seggio, Most–Híd si dimostrò come il maggior partito della minoranza ungherese. È uno dei quattro partiti che sostiene il governo di centro-destra guidato da Iveta Radičová.

Dopo la caduta del governo nell'autunno 2011, alle elezioni parlamentari del 2012 ricevette il 6,89%, ottenendo 13 parlamentari.

Ideologia[modifica | modifica wikitesto]

Most–Híd nasce per tutelare gli interessi della minoranza ungherese in Slovacchia;[1] È un partito di centro/centro-destra,[2] a orientamento conservatore liberale.[1]

Nel 2013 è entrato a far parte del Partito Popolare Europeo.[3]

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Voti % Seggi
Parlamentari 2010 205 538 8,12 14
Parlamentari 2012 176 088 6,89 13

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Wolfram Nordsieck, Slovakia, in Parties and Elections in Europe, 2012. URL consultato il 1º aprile 2014.
  2. ^ a b c (EN) About the party, Most-Híd. URL consultato il 1º aprile 2014.
  3. ^ (EN) Zuzana Vilikovská, Most-Híd has become a member of the EPP, The Slovak Spectator, 14 novembre 2013. URL consultato il 1º aprile 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]