Mose Giganticus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mose Giganticus
Fotografia di Mose Giganticus
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Sludge metal
Synthpunk
Alternative metal
Progressive metal
Punk rock
Heavy metal
Hard rock
Periodo di attività 1999 – in attività
Etichetta Relapse Records
Album pubblicati 3
Studio 2 + 1 Ep
Sito web

I Mose Giganticus sono una band synthpunk statunitense fondatasi a Bensalem in Pennsylvania nel 1999, e che attualmente si stanzia a Filadelfia in Pennsylvania. Comandata dal compositore, cantante, programmatore, batterista e tastierista Matt Garfield, la band è aumentata da una schiera di musicisti addizionali per le performance live, tra i quali Zac Hobbs (chitarra), Brook Wilson (chitarra e basso sia in studio che in concerto) e Joe Smiley (chitarra). Stilisticamente, i Mose Giganticus si possono distinguere dalle altre band del genere grazie all'incorporazione del vocoder e del sintetizzatore all'interno dei generi musicali tradizionalmente "chitarra-centrica", come del resto per l'uso prominente che Garfield fa di un keytar Roland AX-7 modificato nei loro concerti. La band ha rilasciato due album in studio ed un EP, tra i quali il più recente è Gift Horse, uscito nell'estate del 2010, e hanno fatto un tour in Nord America, includendo Yukon ed Alaska, regioni raramente visitate da musicisti rock. In particolare, loro fanno tour in un bus ecologico creato da Garfield.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Garfield, batterista in varie band hardcore punk nei dintorni di Filadelfia, ha cominciato il progetto di un gruppo musicale nel 1999, facendo rari concerti occasionali. Cominciò a mandare avanti seriamente la band più tardi, nel 2005, con un sound unico che ruota intorno all'hardcore punk, mischiandolo con metal e prog, ma soprattutto musica elettronica. Quindi nel 2006 la band debuttò con un primo album full-lenght, The Invisible Hand, un concept album basato sulla relazione tra l'uomo e la tecnologia. Inizialmente rilasciato dall'etichetta Valiant Death Records, l'album è stato seguito da vari tour negli USA nel 2007 insieme ad altre band di musica elettronica, come gli Abiku e gli Emotron.

Nel 2008 i Mose Giganticus anno rilasciato il loro primo EP, Commander!. Basato su quanto la personalità del fisico Nikola Tesla affascina Garfield, l'EP è concentrato sul tradimento di Tesla da parte del suo socio e impiegato, Thomas Edison, e sulla rivalità tra i due. Il disco è stato estesamente supportato durante i tour, compresi i viaggi che hanno preso il gruppo e il compagni di tour, The Emotron, ai confini del Canada settentrionale e dell'Alaska.

Un terzo disco, il full-lenght Gift Horse, è stato registrato ai Skylight Studios con Vince Ratti e rilasciati il 22 luglio 2010 sotto la Relapse Records. Gift Horse mostra un suono decisamente più pesante di quelli dei dischi precedenti, molto influenzato dal gruppo progressive metal americano dei Mastodon, ed è incentrato sulla mitologia cristiana. Il contenuto del disco contiene le liriche scritte dalla prospettiva del Dio cristiano del vecchio testamento e dall'angelo caduto Lucifero.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

In Studio[modifica | modifica wikitesto]

  • The Invisible Hand (2006)
  • Gift Horse (2010)

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • Commander! (2007)

DVD[modifica | modifica wikitesto]

  • The Invisible Touch (2008)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]