Moschea Akhmad Kadyrov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vista frontale della moschea

La moschea Akhmad Kadyrov (in russo: Мечеть Ахмата Кадырова?, traslitterato: Mechet Akhmata Kadyrova, in ceceno: Кадыров Ахьмадан цӀарах дина маьждиг) è ubicata a Groznyj, la capitale della Cecenia, ed è una delle più grandi moschee presenti in Russia[1]. È conosciuta anche con il nome di "Il Cuore della Cecenia"[2].

La moschea prende il nome dal gran mufti Akhmad Kadyrov che, insieme all'allora sindaco di Konya Halil Ürün, ne decise la costruzione. Il design della moschea, che ha 4 minareti alti 62 metri, è ispirato a quello della Moschea Blu di Istanbul. La moschea ha una capienza di più di 10.000 fedeli e il complesso comprende anche una madrasa, una libreria islamica e una casa per gli studenti raggruppate intorno ad un giardino[3].

Il 16 ottobre 2008 la moschea è stata aperta ufficialmente con una cerimonia in cui partecipò il presidente ceceno Ramzan Kadyrov. Il primo ministro russo Vladimir Putin visitò l'edificio il giorno precedente[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]