Mortimer Wheeler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Busto rappresentante il ritratto di Mortimer Wheeler

Sir Robert Eric Mortimer Wheeler (Glasgow, 10 settembre 1890Londra, 22 luglio 1976) è stato un archeologo britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Targa apposta sulla casa in cui visse Mortimer Wheeler

Nacque a Glasgow nel 1890 e frequentò l'Università di Londra. Nel 1920 divenne direttore del Museo nazionale del Galles e in seguito direttore del Museo di Londra dal 1926 al 1944.

Durante la sua carriera, eseguì numerosi importanti scavi in Gran Bretagna e nelle colonie britanniche, tra i quali sono particolarmente noti quello di Verulamium, presso l'odierna St Albans nell'Hertfordshire, e quello di Maiden Castle, nel Dorset. I metodi di scavo da lui impiegati ebbero ampio seguito, restando in uso per decenni e ponendo le basi per la definitiva assunzione dello scavo stratigrafico moderno.

Nel 1944, divenne direttore generale del Servizio archeologico indiano, esplorando in dettaglio i resti della Civiltà della valle dell'Indo. Al suo ritorno in patria, nel 1948, ottenne una cattedra presso l'Istituto di Archeologia, e ottenne una certa fama attraverso i suoi libri e le apparizioni in televisione o alla radio, con i quali contribuì a portare l'archeologia ad un pubblico di massa.

Per i propri meriti, ottenne numerose decorazioni britanniche.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Membro dell'Ordine dei Compagni d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Membro dell'Ordine dei Compagni d'Onore
«Per i servizi all'archeologia.»
— 30 dicembre 1966[1]
Commendatore dell'Ordine dell'Impero britannico - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dell'Impero britannico
Military Cross - nastrino per uniforme ordinaria Military Cross

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The London Gazette (PDF), n. 44210, 30 December 1966, p. 26. URL consultato il 2 September 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN49233014 · ISNI (EN0000 0001 2147 2160 · LCCN (ENn79078125 · GND (DE118807102 · BNF (FRcb11929120b (data) · BNE (ESXX1244312 (data) · ULAN (EN500328069 · NLA (EN36536870 · NDL (ENJA00460705 · WorldCat Identities (ENlccn-n79078125
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie