Morte di Wolverine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Morte di Wolverine
fumetto
Mortewolverine.jpg
Disegni di Steve McNiven.
Titolo orig. Death of Wolverine
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Testi Charles Soule
Disegni Steve McNiven
Editore Marvel Comics
Collana 1ª ed.
  • Death of Wolverine
  • Death of Wolverine: Deadpool & Captain America
  • Death of Wolverine: Life After Logan
  • Death of Wolverine: The Logan Legacy
  • Death of Wolverine: The Weapon X Program
  • Nightcrawler
  • Storm
  • Wolverine and the X-Men
1ª edizione settembre – ottobre 2014
Periodicità mensile
Albi 4 (completa)
Editore it. Panini Comics - Marvel Italia
Collana 1ª ed. it.
  • Wolverine nn. 303 - 304
1ª edizione it. marzo 2015
Periodicità it. bimensile
Albi it. 2 (completa)

La Morte di Wolverine (Death of Wolverine) è un arco narrativo sviluppatosi per quattro numeri sulle pagine dell'omonima miniserie tra il settembre e l'ottobre 2014, pubblicata dalla Marvel Comics. Sceneggiato da Charles Soule per i disegni di Steve McNiven la trama si basa sugli ultimi giorni di vita dell'X-Man costretto a risolvere il mistero di chi ha messo una taglia sulla sua testa.

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

Sfruttando il conto alla rovescia dato dall'ultimo arco narrativo della testata Wolverine sceneggiato da Paul Cornell e intitolato Tre mesi per morire, la Marvel annuncia al C2E2 del 2014 che l'evento che porterà alla tomba uno degli X-Men più conosciuti, sceneggiato da Soule per i disegni di McNiven[1][2], verrà seguito da diverse miniserie ciascuna con il proprio focus: The Logan Legacy mostra come la morte dell'X-Man impatti nelle vite di amici e nemici; ciascuno dei sette numeri è sceneggiato e disegnato da un diverso esponente della categoria. The Weapon X Program, sceneggiato da Soule per i disegni di Salvador Larroca, riporta in vita l'omonimo programma che anni addietro fuse l'adamantio allo scheletro di Wolverine, stavolta impegnato nella creazione di nuove armi umane. A cadere ancora sotto il banner sono l'albo fuori collana Deadpool & Captain America di Gerry Duggan e Scott Kolins e l'antologico Life After Logan sceneggiato e disegnato da vari autori, entrambi con lo scopo di mostrare al pubblico le reazioni dei più cari alleati dell'artigliato canadese. Fra le testate regolari solamente Nightcrawler di Marguerite Bennett e Chris Claremont (testi) con Todd Nauck (disegni), Storm di Greg Pak (testi) con Victor Ibañez (disegni) e Wolverine and the X-Men di Jason Latour (testi) affiancato da vari disegnatori, vengono coinvolte nel luttuoso evento.

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Capitolo 1
    • Death of Wolverine n. 1 (settembre 2014, in USA)
    • Wolverine n. 303 (marzo 2015, in Italia)
  • Capitolo 2
    • Death of Wolverine n. 2 (settembre 2014, in USA)
    • Wolverine n. 303 (marzo 2015, in Italia)
  • Capitolo 3
    • Death of Wolverine n. 3 (ottobre 2014, in USA)
    • Wolverine n. 304 (marzo 2015, in Italia)
  • Capitolo 4
    • Death of Wolverine n. 4 (ottobre 2014, in USA)
    • Wolverine n. 304 (marzo 2015, in Italia)

Tie-in[modifica | modifica wikitesto]

  • Ottobre 2014
    • Nightcrawler n. 7
    • Death of Wolverine: The Logan Legacy n. 1
    • Storm n. 4
    • Wolverine and the X-Men n. 10
    • Death of Wolverine: The Logan Legacy n. 2
    • Death of Wolverine: The Logan Legacy n. 3
    • Death of Wolverine: Deadpool & Captain America
    • Wolverine and the X-Men n. 11
  • Novembre 2014
    • Death of Wolverine: Life After Logan
    • Death of Wolverine: The Weapon X Program n. 1
    • Death of Wolverine: The Logan Legacy n. 4
    • Nightcrawler n. 8
    • Storm n. 5
    • Death of Wolverine: The Weapon X Program n. 2
    • Death of Wolverine: The Logan Legacy n. 5
  • Dicembre 2014
    • Death of Wolverine: The Weapon X Program n. 3
    • Death of Wolverine: The Logan Legacy n. 6
    • Death of Wolverine: The Weapon X Program n.4
    • Death of Wolverine: The Logan Legacy n. 7
  • Gennaio 2015
    • Death of Wolverine: The Weapon X Program n. 5

Note[modifica | modifica wikitesto]

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics