Morgoth (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Morgoth
Morgoth-Wacken-2011-Thomas Huntke.jpg
Paese d'origineGermania Germania
GenereDeath metal
Industrial metal
Periodo di attività musicale1985 – 1998
2010 – in attività
EtichettaCentury Media Records
Album pubblicati4
Studio3
Raccolte1
Sito ufficiale

I Morgoth sono un gruppo death metal tedesco, più precisamente di Meschede, formatosi nel 1985. Come rappresentanti della primissima ondata death metal, ebbero un ruolo importante nell'evoluzione di questo genere musicale.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo fu fondato da Rüdiger Hennecke e Carsten Otterbach sotto il nome di "Cadaverous Smell". Con l'arrivo del chitarrista Harry Busse il gruppo cambiò il nome in "Minas Morgul" e soltanto con l'arrivo del cantante e bassista Marc Grewe il gruppo prese il nome di "Morgoth". Il nome Morgoth deriva dal personaggio di J. R. R. Tolkien. Nel 1988 la band registrò il demo Pits of Utumno che portò la band a firmare con l'etichetta Century Media.

Nel 1989 registrarono il loro secondo demo Resurrection Absurd, che venne pubblicato come EP dalla Century Media. Subito dopo la band cominciò un tour tedesco come supporto ai Pestilence ed agli Autopsy. Dopo la fine del tour i Morgoth registrarono un altro EP The Eternal Fall che fu subito seguito da un altro tour con Demolition Hammer ed Obituary. Sebastian Swart si unì al gruppo come bassista e Grewe si dedicò solamente al cantato.

Nel febbraio 1991 uscì il primo full-length del gruppo dal titolo Cursed. Per promuovere l'album il gruppo andò in tour per gli Stati Uniti come supporto ai Kreator ed ai Biohazard e per l'Europa con Immolation e Massacre.

Dopo essersi presi una pausa, il gruppo tornò nel 1993 con un nuovo album dal titolo Odium, che Gianni Aiello descrisse come "la definitiva fusione tra Cult, Sister of Mercy e Black Sabbath"[1]. Il gruppo ripartì in tour con Tankard, Unleashed e Tiamat. Nonostante ciò i membri del gruppo cominciarono a perdere interesse nella loro carriera musicale.

Comunque nel 1996 uscì il terzo album del gruppo Feel Sorry for the Fanatic, che marca un cambio di sound, ora più improntato sull'industrial/alternative metal. Il tour di promozione dell'album venne fatto al fianco di Die Krupps e Richthofen. Il gruppo si sciolse nel 1998.

Nel 2010 il gruppo si riformò annunciando un tour nel 2011 per celebrare il ventennale di Cursed.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Marc Grewe - basso (1985-1990), voce (1985-1998; 2010-presente)
  • Herald Busse - chitarra (1985-1998; 2010-presente)
  • Sebastian Swart - basso (1990-1998), chitarra (2010-presente)
  • Thilo Mellies - basso (2010-presente)
  • Marc "Speedy" Reign - batteria (2011-presente)

Ex-membri[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Demo
  • 1988 - Pits of Utumno
EP
Album in studio
Raccolte
Live
  • 2012 - Cursed To Live

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Gianni Aiello, Odium (recensione), in #16 Rumore, giugno 1993.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN140336916 · ISNI (EN0000 0001 0724 716X · LCCN (ENno2012042132 · GND (DE10298394-X · BNF (FRcb139596825 (data) · WorldCat Identities (ENno2012-042132
Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal