Morgane - Detective geniale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Morgane - Detective geniale
Morgane.JPG
Titolo originaleHPI - Haut potentiel intellectuel
PaeseFrancia, Belgio
Anno2021 – in produzione
Formatoserie TV
Generecommedia drammatica, giallo, poliziesco
Stagioni1
Episodi8
Durata52 min (episodio)
Lingua originalefrancese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreAlice Chegaray-Breugnot, Stéphane Carrié, Nicolas Jean
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaBenjamin Louet
MusicheYannis Dumoutiers
CostumiNadia Chmilevsky
TruccoKarine Gachon (trucco), Cécile Saint-Aubin (acconciature)
ProduttoreJean Nainchrik, Anthony Lancret, Pierre Laugier, Bérangère Legrand
Produttore esecutivoPatrice Onfray
Casa di produzioneSeptembre Productions, Itinéraire Productions, TF1, Be-Films, RTBF, Pictanovo
Prima visione
Prima TV originale
Dal20 aprile 2021 (Belgio)
29 aprile 2021 (Francia)
All'11 maggio 2021 (Belgio)
20 maggio 2021 (Francia)
Rete televisivaLa Une (Belgio)
TF1 (Francia)
Prima TV in italiano
Dal14 settembre 2021
Al5 ottobre 2021
Rete televisivaRai 1

Morgane - Detective geniale (HPI - Haut potentiel intellectuel) è una serie televisiva francobelga ideata da Alice Chegaray-Breugnot, Stéphane Carrié e Nicolas Jean.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Morgane Alvaro è una donna delle pulizie di 38 anni, che vive da sola con 3 figli avuti da 2 mariti diversi. Tuttavia ha un incredibile QI di 160 che la porta a vedere ragionamenti e soluzioni che altre persone non vedono. Questo speciale dono la porterà ad affiancarsi alla polizia per risolvere misteriosi casi.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV Belgio/Francia Prima TV Italia
Prima stagione 8 2021 2021

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Morgane Alvaro (stagioni 1-in corso), interpretata da Audrey Fleurot, doppiata in italiano da Anna Cugini[1].
    Eccentrica donna delle pulizie 38enne che grazie al suo alto QI collabora con la polizia indagando su misteri irrisolti.
  • Adam Karadec (stagioni 1-in corso), interpretato da Mehdi Nebbou, doppiato in italiano da Andrea Lavagnino[1].
    Agente di polizia del distretto per il quale collabora Morgane. È molto professionale con le procedure e inizialmente scettico su Morgane.
  • Gilles Vandraud (stagioni 1-in corso), interpretato da Bruno Sanches, doppiato in italiano da Gianluca Crisafi[1].
    Collega di Adam, lavora al distretto ed è spesso in coppia con lui.
  • Celine Hazan (stagioni 1-in corso), interpretata da Marie Denarnaud, doppiata in italiano da Emanuela Damasio[1].
    Collega di Adam, è stata la prima a rendersi conto della possibilità di sfruttare le capacità di Morgane per indagare.
  • Daphné Forestier (stagioni 1-in corso), interpretata da Bérangère McNeese, doppiata in italiano da Monica Vulcano[1].
    Poliziotta del distretto che si occupa di materiale digitale.
  • Théa Alvaro (stagioni 1-in corso), interpretata da Cypriane Gardin, doppiata in italiano da Giorgia Venditti[1].
    Figlia adolescente di Morgane, si sente esclusa in quanto non possiede le capacità intellettive della madre e del fratellino.
  • Eliott Alvaro (stagioni 1-in corso), interpretato da Noé Vandevoorde, doppiato in italiano da Edoardo Vivio[1].
    Figlio piccolo di Morgane, possiede le stesse capacità della madre.

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il vecchio edificio di Sciences Po Lille, situato nel quartiere Lilla-Moulins, ha funto da commissariato di polizia.

Alice Chegaray-Breugnot, una degli ideatori della serie, ha spiegato che Morgane Alvaro, il personaggio interpretato da Audrey Fleurot, è stata inizialmente ispirata dalla sindrome di Asperger, ma che non aveva intenzione di caratterizzarla con lo stereotipo dell'ossessione per la matematica e i numeri[2]. Si è poi deciso di renderla semplicemente una donna con un'intelligenza nettamente superiore alla media.

(FR)

«Elle faisait écho à plein de choses, et je sentais que je pourrais me l’approprier et en faire un peu mon clown. [...] Je voulais qu'il y ait une bonne part de mauvais goût, totalement assumé. [...] Je voulais aussi quelque chose de l'ordre de la BD ou même carrément de la super-héroïne. Finalement ça donne une sorte de costume à la Wonder Woman quoi. Mais une Wonder Woman du quotidien. [...] Depuis, j’ai d'ailleurs acheté je ne sais combien de vêtements morganesque

(IT)

«Ha fatto eco a molte cose e ho sentito che potevo farla mia e renderla un po' il mio pagliaccio. [...] Volevo che ci fosse una buona componente di cattivo gusto, del tutto presunta. [...] Volevo anche qualcosa nell'ordine delle bande dessinée o addirittura della supereroina. Alla fine si veste con una specie di costume da Wonder Woman. Ma una Wonder Woman di tutti i giorni. [...] Da allora ho anche comprato non so quanti vestiti morganeschi

(Audrey Fleurot)

Le riprese della prima stagione si sono svolte tra novembre 2019 e novembre 2020 in Alta Francia, all'interno della metropoli europea di Lille, più precisamente nei comuni di Lambersart, Lilla, Ronchin, Roubaix, Tourcoing, Villeneuve-d'Ascq, Wattignies e Dunkerque[3][4][5]. Le riprese presso l'ex edificio Sciences Po Lille, teatro del commissariato di polizia, sono state effettuate tra la fine del 2019 e agosto 2020[6].

Il 10 maggio 2021 Patrice Onfray, produttrore esecutivo della serie, intervistato da La Voix du Nord, ha confermato la produzione di una seconda stagione, specificando: «Lo scouting per trovare i luoghi che fungeranno da scenografie dovrebbe avvenire ad agosto, mentre la registrazione dovrebbe iniziare a metà ottobre e proseguirà, con interruzioni, fino a metà febbraio [del 2022]». Le riprese si sono tenute sempre nell'Alta Francia[7].

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora, composta da Yannis Dumoutiers, è stata pubblicata dall'etichetta “B Original” il 4 giugno 2021[8].

  1. HPI générique – 0:42
  2. Révélations – 2:50
  3. Démonstrations – 1:08
  4. Morgane – 0:41
  5. La planque – 2:26
  6. Découverte – 1:57
  7. Le pacte – 1:01
  8. Théa – 1:32
  9. Visions – 1:09
  10. Morgane & Karadec – 1:40
  11. Le parking – 1:12
  12. Romain – 2:56
  13. Gilles – 1:41
  14. Les aveux – 4:06
  15. L'échange – 2:25
  16. Père & fils – 1:41
  17. La vérité – 2:00
  18. Haut potentiel intellectuel – 1:50
  19. Transplantation – 4:44

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica
AlloCiné (media) 3.5/5 stelle[9]
Testata Valutazione
Le Parisien 4/5 stelle
Télé 7 Jours 4/5 stelle
Le Figaro 3.5/5 stelle
Le Monde 3.5/5 stelle
Télé Z 3/5 stelle
Télécâble Sat Hebdo 3/5 stelle
Télérama 2.5/5 stelle

Carine Didier di Le Parisien osserva che «agli intrighi piuttosto ben collegati [...] si aggiungono alcuni gustosi consigli per illustrare i lampi di genio di Morgane e una produzione efficiente. Una dose di originalità, sulla scia di Balthazar (TF1) oppure Astrid e Raphaëlle (France 2), e un'alta probabilità di infondere umorismo nelle nostre serate ristrette. È fatta bene»[10].

Secondo Audrey Fournier di Le Monde «la qualità delle interpretazioni, molto al di sopra di quella che solitamente TF1 dà da vedere, costituisce la migliore sorpresa di questo spettacolo imperfetto ma sorprendentemente impegnativo»[11].

Per Constance Jamet, Julia Baudin e Céline Fontana di Le Figaro «Audrey Fleurot è l'eroina di questa commedia poliziesca molto divertente, con trame ben congegnate, che si affida quasi interamente al talento dell'attrice. La fiammeggiante rossa si scatena, sia a livello di abbigliamento, di un cattivo gusto assunto spavaldamente, alla maniera di Erin Brockovich, come nei dialoghi, in cui ha respirato la zampata, molto politicamente scorretta, con un apparente giubilo»[12].

Per Télécâble Sat Hebdo «Il fascino scintillante e l'energia traboccante di Audrey Fleurot sono gli interessi principali di questa commedia poliziesca che, per il resto, non risparmia alcun cliché narrativo del genere»[13].

Meno entusiasta è l'opinione di Isabelle Poitte di Télérama, secondo cui «Ahimè, se il cast non ha demeriti, nell'insieme manca la capacità di legare indagine, umorismo e frammenti di realtà sociale. Le buone idee (i flash visivi di Morgane, una digressione sul franchise di CSI...) affogano in una realizzazione asettica e artificiale. Il Nord non è mai stato così soleggiato, i locali della polizia giudiziaria sono illuminati come una sala mostra. Sorridiamo, sfiorando l'indigestione»[14].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m Morgane - Detective geniale, su Il mondo dei doppiatori, AntonioGenna.net. URL consultato il 15 settembre 2021.
  2. ^ (FR) Sonia Ouadhi, HPI : pourquoi la scénariste a gommé le profil Asperger du personnage d'Audrey Fleurot, su voici.fr, 6 maggio 2021. URL consultato il 9 settembre 2021.
  3. ^ (FR) Vi. C., N.G., Audrey Fleurot continue de sillonner la métropole lilloise pour une nouvelle série de TF1, su lavoixdunord.fr, 3 ottobre 2020. URL consultato il 9 settembre 2021.
  4. ^ (FR) Bruno Verheyde, Grâce à la série de TF1, «HPI», retour aux sources pour le Dunkerquois Sébastien Colaert, su lavoixdunord.fr, 4 settembre 2020. URL consultato il 9 settembre 2021.
  5. ^ (FR) Nicolas Demollien, La métropole de Lille encore à l'honneur dans la série HPI sur TF1 ce jeudi, su actu.fr, 29 aprile 2021. URL consultato il 9 settembre 2021.
  6. ^ (FR) S. B., Pour une série avec Audrey Fleurot, l’ex-Sciences Po Lille devient un commissariat, su lavoixdunord.fr, 24 novembre 2019. URL consultato il 9 settembre 2021.
  7. ^ (FR) N. G., HPI: la saison 2 confirmée, et un tournage toujours 100% Nord, su lavoixdunord.fr, 10 maggio 2021. URL consultato il 9 settembre 2021.
  8. ^ (FR) HPI (HAUT POTENTIEL INTELLECTUEL) (SÉRIE) (-2021), su cinezik.org. URL consultato il 18 settembre 2021.
  9. ^ (FR) HPI - Critiques presse, su AlloCiné. URL consultato il 10 settembre 2021.
  10. ^ (FR) Carine Didier, «HPI» arrive sur Salto : une série à Haut Potentiel Intellectuel avec Audrey Fleurot, su Le Parisien, 16 aprile 2021. URL consultato il 10 settembre 2021.
  11. ^ (FR) Audrey Fournier, Audrey Fleurot en surdouée loufoque dans « HPI » sur TF1, su Le Monde, 29 aprile 2021. URL consultato il 10 settembre 2021.
  12. ^ (FR) Constance Jamet, Julia Baudin et Céline Fontana, The Flight Attendant, HPI, Shadow And Bone, Mosquito Coast... Nos tops et nos flops séries de la semaine, su Le Figaro, 26 aprile 2021. URL consultato il 10 settembre 2021.
  13. ^ (FR) HPI - Vents d'ouest, su Télécâble Sat Hebdo. URL consultato il 10 settembre 2021.
  14. ^ (FR) Isabelle Poitte, Vents d'ouest, su Télérama. URL consultato il 10 settembre 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione