Moreno Trevisiol

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Moreno Trevisiol
Dati biografici
Paese Italia Italia
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Tallonatore
Ritirato 1998
Carriera
Attività di club¹
1981-1999 Benetton Treviso 220 (26)
Attività da giocatore internazionale
1988-1994 Italia Italia 8 (0)
Attività da allenatore
1994-2004 Benetton Treviso Giovanili
2004-2005 Riviera
2005-2007 Veneziamestre
2007-2008 Riviera

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 5 ottobre 2012

Moreno Trevisiol (Treviso, 29 aprile 1963) è un ex rugbista a 15, allenatore di rugby a 15 e dirigente sportivo italiano, già consigliere della Federazione Italiana Rugby.


Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Moreno Trevisiol inizia la propria carriera nel 1975 nelle file della Tarvisium, come capitano delle giovanili, conquistando due titoli nazionali di categoria. Passato alla Benetton Treviso milita nel club dal 1982 al 1996 collezionando 219 presenze nel massimo campionato italiano oltre ai gradi di capitano e 6 scudetti vinti.

Dopo aver vestito la maglia della Nazionale giovanile, esordisce in Nazionale maggiore nel 1988 sotto la gestione dell'allora C.T. Marco Bollesan, nella partita contro la Francia giocata a Monte Carlo. Lascia l'attività internazionale dopo la Coppa del Mondo 1995 disputata in Sudafrica. Dopo il ritiro da giocatore passa alla carriera da allenatore delle giovanili del Benetton Treviso, conquistando 4 titoli nazionali nei campionati di categoria Under-21 e Under-18. Oltre alle giovanili della Benetton allena il Riviera in serie B ed il Veneziamestre Eccellenza.

Eletto consigliere federale della Federazione Italiana Rugby nel 2000, Trevisiol si è visto rinnovare per altre due volte il mandato quadriennale fino al 2012.[1]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Organigramma federale, Federazione Italiana Rugby (archiviato dall'url originale il 17 ottobre 2008).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]