Mook

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un mook (/mʊk/) è una pubblicazione periodica simile nel formato cartaceo a un periodico, ma con contenuti da libro collettaneo.[1]

Il termine è un combinazione tra "magazine" e "book", usato per la prima volta nel 1971, alla convention della Fédération Internationale de la Presse Périodique.[2] Il mook è diventato molto popolare soprattutto in Giappone, anche se legato al mondo dell'alta moda.[3]

L'unico vero esempio italiano di mook è Lettera Internazionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Taillandier, Fanny (January 13, 2014). "Mooks are here to stay". FranceLivre. Retrieved May 10, 2014.
  2. ^ Cannon, Garland (2000). The Innovative Attraction of English. Manuscript, Narrative, Lexicon (Associated University Presses). p. 237. Retrieved May 10, 2014.
  3. ^ Lupton, Ellen (May 24, 2007). "It's a Magazine, It's a Book, It's a Mook". Cooper-Hewitt, National Design Museum. Smithsonian. Archived from the original on May 12, 2014. Retrieved July 16, 2014.