Monumento ai Pellegrini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monumento ai Pellegrini
PilgrimMonumentbasrelief.jpg
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoMassachusetts
LocalitàProvincetown
Coordinate42°03′07″N 70°11′19″W / 42.051944°N 70.188611°W42.051944; -70.188611Coordinate: 42°03′07″N 70°11′19″W / 42.051944°N 70.188611°W42.051944; -70.188611
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1907 - 1910
UsoCampanile
Altezza76,80 m
Realizzazione
ArchitettoWillard T. Sears

Il monumento ai Pellegrini di Provincetown fu eretto tra il 1907 e il 1910 per commemorare il primo sbarco dei padri pellegrini in America, avvenuto nei pressi dell'attuale porto di Provincetown nel 1620.

Si tratta di un campanile alto 76,80 metri, caratteristica che ne fa la struttura in granito più alta degli Stati Uniti.

Per scegliere il progetto per realizzare il monumento venne indetto un concorso, vinto dall'architetto Willard T. Sears, che si ispirò alla torre del Mangia di Siena. Nel 1907 il Presidente Theodore Roosevelt pose la prima pietra che diede avvio ai lavori di costruzione del monumento.

All'epoca della realizzazione il progetto venne criticato perché non presentava alcun chiaro riferimento ai padri pellegrini[1]. Inoltre già nella città di Boston era stata costruita nel 1892 una copia in mattoni della torre senese.

Oggi, alla base del monumento si trova un museo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Call It Copy of Torre Del Mangia," The Boston Daily Globe, January 27, 1907, p. 7

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]