Monumenti degli scavi archeologici di Ercolano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Scavi archeologici di Ercolano.

Nella lista seguono i monumenti degli scavi archeologici di Ercolano.

Insula II[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Foto Nome Descrizione Note
1 Casa di Aristide 1.JPG Casa di Aristide Scoperta per raggiungere la Villa dei Papiri, al suo interno è stata ritrovata una statua in un primo momento attribuita ad Aristide, poi ad Eschine. [1]
2 Casa del Genio 1.JPG Casa del Genio Parzialmente scavata, al suo interno è stata ritrovata una statuetta di un Genio; peristilio con pavimento in cocciopesto e mosaico. [2]
3 Casa d'Argo 1.JPG Casa d'Argo Parzialmente esplorata, al momento dello scavo possedeva un affresco ormai perduto raffigurante Argo che serveglia Io. [3]
4 Casa con bottega (II. 4.5.) (Ercolano) WLM 001.JPG Bottega - [4]
5 Casa con bottega (II. 4.5.) (Ercolano) WLM 003.JPG Casa con bottega - [5]
6 Themopolium (II. 4.).JPG Thermopolium - [6]

Insula III[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Foto Nome Descrizione Note
1 Casa dell'Albergo 1.JPG Casa dell'Albergo È la più grande dell'antica Ercolano ed è così chiamata perché ritenuta originariamente essere un albergo: è anche l'unica casa a possedere un quartiere termale. [7]
2 - Ingresso secondario III.1. - [8]
3 Casa dello Scheletro 3.JPG Casa dello Scheletro Frutto dell'unione di tre abitazioni, nel ninfeo è riprodotta una grotta in opus quadratum. [9]
4 Bottega (III. 4.).jpg Bottega - [10]
5 Casa del Tramezzo di Legno (Ercolano) - Ingresso secondario 001.JPG Ingresso secondario III.11. - [11]
6 - Ingresso secondario III.11. - [12]
7 - Latrine pubbliche - [13]
8 - Ingresso secondario III.11. - [14]
9 - Ingresso secondario III.11. - [15]
10 Bottega del Lanarius 1.JPG Bottega del Lanarius Al suo interno è stata ritrovata una pressa per la stiratura dei panni. [16]
11 Casa del Tramezzo in Legno 1.JPG Casa del Tramezzo di Legno Viene così chiamata in quanto per dividere l'atrio dal tablino era utilizzato un tramezzo in legno, perfettamente conservato: al suo interno pitture in terzo stile. [17]
12 - Bottega - [18]
13 Graticcio.jpg Casa a Graticcio È edificata quasi del tutto in opus craticium: oltre a pitture in quarto stile, al suo interno sono state rinvenute statuette di Lari, collane e vasi in vetro. [19]
14 - ? - [20]
15 - Ingresso secondario III.13. - [21]
16 Casa dell'Erma di Bronzo 2.JPG Casa dell'Erma di Bronzo Al suo interno è una riproduzione dell'erma in bronzo del proprietario: il pavimento è in opus sectile, mentre gli affreschi in quarto stile. [22]
17 Casa dell'Ara Laterizia 1.JPG Casa dell'Ara Laterizia Piccola abitazione, con pochi resti di pitture in secondo stile. [23]

Insula IV[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Foto Nome Descrizione Note
1 Casa dell'Atrio a Mosaico 3.JPG Casa dell'Atrio a Mosaico Ha atrio completamente pavimentato a mosaico, tablino diviso in tre navate e giardino affrescato. [24]
2 - Ingresso secondario IV.1. - [25]
3 Casa dell'Alcova 1.JPG Casa dell'Alcova Frutto dell'unione di due abitazioni, al suo interno rimane un unico affresco, quello di Arianna abbandonata da Teseo. [26]
4 - Ingresso secondario IV.3. - [27]
5 Casa della Fullonica 1.JPG Casa della Fullonica Il suo atrio è stato adibito a fullonica, con la costruzione di due vasche per il lavaggio dei panni. [28]
6 - ? - [29]
7 - Ingresso secondario IV.5. - [30]
8 Casa del Papiro Dipinto 1.JPG Casa del Papiro Dipinto È così chiamata per l'affresco di un papiro sulla porta d'ingresso. [31]
9 - Ingresso secondario IV.8. - [32]
10 - Bottega - [33]
11 - Bottega - [34]
12 - Bottega - [35]
13 - Bottega - [36]
14 Taberna Vasaria 2.JPG Taberna Vasaria Al suo interno si sono conservate numerose anfore. [37]
15 Grande Taberna 1.JPG Taberna Conserva diversi graffiti ed affreschi. [38]
16 - Taberna - [39]
17 Taverna di Priapo 1.JPG Taberna di Priapo Esternamente un affresco raffigurante Priapo: in un dolium sono state ritrovate delle noci. [40]
18 - Taberna - [41]
19 Casa della Stoffa 1.JPG Casa della Stoffa Al suo interno sono stati rinvenuti numerose tele. [42]
20 - Ingresso secondario IV.19. - [43]
21 010319 28 Ercolano casa dei cervi.JPG Casa dei Cervi Il nome deriva da una statua raffigurante due cervi sbranati da cani: numerosi gli affreschi di amorini, nature morte e divinità, conservate al museo archeologico di Napoli. [44]
22 - Ingresso secondario IV.21. - [45]

Insula V[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Foto Nome Descrizione Note
1 Casa Sannitica 1.JPG Casa Sannitica Presenta pitture in primo, secondo e quarto stile, pavimento a mosaico ed un piano superiore. [46]
2 - Ingresso secondario V.1. - [47]
3 - Casa del Telaio Viene così chiamata in quanto al suo interno sono stati ritrovati resti di un telaio in legno utilizzato per la tessitura. [48]
4 - Ingresso V.3. - [49]
5 Casa del Mobilio Carbonizzato 1.JPG Casa del Mobilio Carbonizzato Oltre a pitture in terzo stile, al suo interno è stato ritrovato un letto carbonizzato. [50]
6 Casa di Nettuno e Anfitrite 16.JPG Casa di Nettuno e Anfitrite Caratteristica della casa è il mosaico in pasta vitra raffigurante Nettuno e Anfitrite; dalla stessa provengono anche due lastre in marmo dipinte a monocromi. [51]
7 - Ingresso secondario V.1. - [52]
8 Casa del Bel Cortile 2.JPG Casa del Bel Cortile Parte della decorazione, al momento dell'eruzione, era ancora da terminare: deve il nome al cortile pavimentato a mosaico. [53]
9 Casa di Apollo Citarista (Ercolano) 1.JPG Casa di Apollo Citarista Al suo interno resti di pavimenti di opus sectile e affreschi in quarti stile come Apollo citaredo e Selene e Endimione. [54]
10 Thermpolium (V. 10.) 1.JPG Thermopolium - [55]
11 - ? - [56]
12 - Ingresso secondario V.9. - [57]
13 - Bottega - [58]
14 - Bottega - [59]
15 Casa del Bicentenario 1.JPG Casa del Bicentenario Esplorata a circa due secoli dall'inizio degli scavi di Ercolano, conserva un cancello scorrevole in legno ed il piano superiore in opus craticum. [60]
16 - Ingresso secondario V.15. - [61]
17 - Bottega - [62]
18 - Bottega - [63]
19 Bottega (V. 19-20.) 1.JPG Bottega - [64]
20 - Bottega - [65]
21 - Bottega - [66]
22 - Bottega - [67]
23 - Bottega - [68]
24 Casa della Colonna Laterizia 2.JPG Casa della Colonna Laterizia - [69]
25 - Bottega - [70]
26 - Bottega - [71]
27 - Taberna - [72]
28 - Taberna - [73]
29 - Taberna - [74]
30 Casa dell'Atrio Corinzio 2.JPG Casa dell'Atrio Corinzio Gli ambienti sono decorati in quarto stile: caratteristica la fontana decorata a mosaico. [75]
31 Casa del Sacello di Legno 1.JPG Casa del Sacello di Legno Conserva decorazioni in primo stile e pavimento in cocciopesto: in un armadio è stata ritrovata una statuetta di Ercole. [76]
32 Bottega (V. 32.) 1.JPG Bottega - [77]
33 Casa con Giardino 3.JPG Casa con giardino Priva di elementi decorativi, se non qualche affresco in secondo stile, è così chiamata per la presenza di un giardino [78]
34 - Bottega - [79]
35 Casa del Gran Portale 11.JPG Casa del Gran Portale Caratteristico il portale d'ingresso, realizzato con semicolonne e capitelli: all'interno pitture in quarto stile. [80]

Insula VI[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Foto Nome Descrizione Note
1 Terme del Foro (Ercolano) 1.JPG Terme del Foro Sono divise in sezione maschile e femminile: conservano tutti gli ambienti tipici di questo tipo di strutture, oltre a mosaici pavimentali ed affreschi. [81]
2 Hospitium (VI. 2-3.) 1.jpg Hospitium - [82]
3 Hospitium (VI. 2-3.) 2.JPG Hospitium - [83]
4 - Ingresso secondario VI.1. - [84]
5 - ? - [85]
6 - ? - [86]
7 - ? - [87]
8 - ? - [88]
9 - ? - [89]
10 - Ingresso secondario VI.1. - [90]
11 - Ingresso secondario VI.13. - [91]
12 Bottega (VI. 12.) 1.jpg Bottega - [92]
13 Casa del Salone Nero 1.JPG Casa del Salone Nero Conserva tracce di legno carbonizzato; al suo interno sono state ritrovate venti tavolette cerate ed un sacello in legno. [93]
14 Bottega ad cucumas (Ercolano) WLM 001.JPG Bottega ad cucumas Presenta degli affreschi, come quattro brocche e Semo Sancus. [94]
15 Bottega (VI. 15.) 1.JPG Bottega - [95]
16 Bottega VI. 16. (Ercolano) WLM 005.JPG Bottega - [96]
17 Casa del Colonnato Tuscanico 2.JPG Casa del Colonnato Tuscanico Conserva pitture in terzo stile tra le meglio rinvenute della città; al suo interno sono state ritrovate delle monete d'oro. [97]
18 Casa del Colonnato Tuscanico (Ercolano) WLM 011.JPG Ingresso secondario VI.16. - [98]
19 Thermopolium (VI. 19.) 1.JPG Thermopolium - [99]
20 Sacello (Ercolano) 1.jpg Sacello - [100]
21 Collegio degli Augustali 7.JPG Collegio degli Augustali Costruito in onore di Augusto, ospita al suo interno un affresco in quarto stile raffigurante Ercole nell'Olimpo con Giove, Giunone e Minerva ed Ercole con Acheloo. [101]
22 - ? - [102]
23 - ? - [103]
24 - Ingresso secondario VI.21. - [104]
25 Bottega VI. 25. (Ercolano) WLM 001.JPG Bottega - [105]
26 Casa del Colonnato Tuscanico (Ercolano) WLM 003.JPG Ingresso secondario VI.16. - [106]
27 Casa del Colonnato Tuscanico (Ercolano) WLM 002.JPG Ingresso secondario VI.16. - [107]
28 Casa dei Due Atri (Ercolano) WLM 005.jpg Ingresso secondario VI.29. - [108]
29 Casa dei Due Atri 3.JPG Casa dei Due Atri Possiede due atri, uno tetrastilo, l'altro con impluvium; alle pareti affreschi di nature morte, mentre in cucina si conserva il forno. [109]
30 Bottega (VI. 30.) 1.JPG Bottega - [110]

Insula VII[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Foto Nome Descrizione Note
1 Bottega di Messenius Eunomus.JPG Bottega di Messenius Eunomus - [111]
A Casa di Galba 3.JPG Casa di Galba Parzialmente scavata, deve il nome al ritrovamento di un busto d'argento raffigurante Servio Sulpicio Galba. [112]
3 - Bottega - [113]
4 Bottega VII. 4. (Ercolano) WLM 003.JPG Bottega - [114]
5 Bottega VII. 5. (Ercolano) WLM 001.JPG Bottega - [115]
6 Bottega VII. 6. (Ercolano) WLM 001.JPG Bottega - [116]
7 Bottega VII. 7. (Ercolano) WLM 001.JPG Bottega - [117]
8 Bottega VII. 8. (Ercolano) WLM 001.JPG Bottega - [118]
9 Bottega VII. 9. (Ercolano) WLM 001.JPG Bottega - [119]
10 Bottega VII. 10. (Ercolano) WLM 001.JPG Bottega - [120]
11 Bottega VII. 11. (Ercolano) WLM 001.JPG Bottega - [121]
12 Bottega VII. 12. (Ercolano) WLM 001.JPG Bottega - [122]
B Basilica Noniana 1.JPG Basilica Noniana quasi del tutto interrata, ha pianta rettangolare con esedra sul fondo: al suo interno sono state rinvenute statue equestri ed una testa in marmo con ancora tracce di colorazione. [123]

Insula OI[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Foto Nome Descrizione Note
1A - Casa di M. Pilius Primigenius Granianus Presenta affreschi in secondo stile e pavimento a mosaico. [124]
A - Casa della Gemma Si divide in un quartiere residenziale ed uno servile: tra i ritrovamenti una culla in legno con i resti di un bambino ed una cassa ripiena di vasellame in vetro. [125]
B Casa del Rilievo di Telefo 10.JPG Casa del Rilievo di Telefo Al suo interno sono state ritrovate numerose statue di scuola neoattica, tra cui otto oscilla ed un altorilievo raffigurante il mito di Telefo. [126]

Insula OII[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Foto Nome Descrizione Note
A Palestra di Ercolano 6.JPG Palestra Esplorate per due terzi, le decorazioni sono in secondo stile: al centro della piscina, una fontana a forma di Idra ed una vasca utilizzata per la riproduzione dei pesci. [127]
B Pistrinum (Ercolano) 2.JPG Pistrinum di Sex Patulcius Felix Nei pressi dell'ingresso sono posti due falli contro il malocchio; al suo interno sono state ritrovate venticinque teglie in bronzo [128]
- Edificio Insula Orientalis II 6a.jpg Varie botteghe - [129]

Insula di nord-ovest[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Foto Nome Descrizione Note
A - Terme di Nord-Ovest Scoperte nel 1990, si presentano quasi del tutto intatte, con ancora il tetto originale. [130]
B - Casa del Rilievo di Dioniso Scoperta nel 1990, conserva affreschi in quarto stile, molti a sfondo dionisiaco. [131]

Area suburbana[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Foto Nome Descrizione Note
A Terrazza di Marco Nonio Balbo 1.JPG Terrazza di Marco Nonio Balbo Ospita la tomba in marmo, con statua, di Marco Nonio Balbo. [132]
B Herculaneo-vorstadtthermen-aussen.JPG Terme Suburbane Utilizzata indistintamente sia da uomini che da donne, conserva affreschi, alcuni di tipo erotico, e decorazioni in stucco. [133]
C Area Sacra (Herculaneum) 4.jpg Area Sacra
(Sacello di Venere, Sacello dei Quattro Dei)
Su una terrezza sono edificati due piccoli tempi, uno dedicato a Venere, l'altro a Minerva, Mercurio, Nettuno e Vulcano. [134]
D Ercolano 2012 (8019396514).jpg Litorale Nelle arcate dove venivano ricoverate le barche dei pescatori, dal 1981 sono stati ritrovati numerosi scheletri, appartenenti agli abitanti dell'antica Ercolano, morti durante l'eruzione. [135]

Altri monumenti[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Foto Nome Descrizione Note
- Basilica (Ercolano) 4.JPG Foro Quasi del tutto interrato, è stato esplorato parzialmente tramite cunicoli. [136]
- Basilica (Ercolano) 1.JPG Basilica Ancora interrata, è stata esplorata solo tramite cunicoli: da essa provengono affreschi e statue, tra cui due equestri, tutto esposto al museo archeologico di Napoli. [137]
- Sommer, Giorgio (1834-1914) - n. 5394 - Teatro di Ercolano.jpg Teatro È stato il primo edificio dell'antica Ercolano ad essere rinvenuto: ancora interrato, era ornato da numerose statue, conservate al Museo archeologico nazionale di Napoli. [138]
- Villaofthepapyri.jpg Villa dei Papiri Ancora parzialmente da scavare, dal suo interno provengono cinquantotto statue in bronzo, ventuno in marmo e oltre milleseicento papiri. [139]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]