Montorgiali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Montorgiali
frazione
Montorgiali – Veduta
Veduta di Montorgiali
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Tuscany.svg Toscana
ProvinciaProvincia di Grosseto-Stemma.png Grosseto
ComuneScansano-Stemma.png Scansano
Territorio
Coordinate42°44′18″N 11°17′57″E / 42.738333°N 11.299167°E42.738333; 11.299167 (Montorgiali)Coordinate: 42°44′18″N 11°17′57″E / 42.738333°N 11.299167°E42.738333; 11.299167 (Montorgiali)
Altitudine330 m s.l.m.
Abitanti162 (2011)
Altre informazioni
Cod. postale58054
Prefisso0564
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantimontorgialese, montorgialesi[1]
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Montorgiali
Montorgiali

Montorgiali è una frazione del comune italiano di Scansano, nella provincia di Grosseto, in Toscana.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il borgo di Montorgiali si trova a nord-ovest dal capoluogo comunale ed è raggiungibile da una breve deviazione lungo la strada che conduce a Grosseto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il borgo sorse come castello dopo l'anno mille e fu controllato da una dinastia di signori locali che, nel corso del XIII secolo, si legarono alla famiglia Aldobrandeschi. Nella seconda metà del XIV secolo passò sotto il controllo dei Senesi che riuscirono a conquistare anche altri castelli della zona.

A metà del XVI secolo, Montorgiali entrò a far parte del territorio del Granducato di Toscana, seguendone le sorti da quel momento in poi.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di San Biagio, situata sul lato sinistro rispetto al castello, venne edificata in epoca medievale e rimaneggiata in epoca barocca.

Architetture militari[modifica | modifica wikitesto]

  • Castello di Montorgiali, costruito in epoca medievale su un poggio che domina il paese, presenta ancora oggi il suo aspetto possente. Pur trasformato in abitazione, conserva le originarie strutture murarie. L'accesso era possibile attraverso due porte.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Quella che segue è l'evoluzione demografica della frazione di Montorgiali. Sono indicati gli abitanti dell'intera frazione e dove è possibile la cifra riferita al solo capoluogo di frazione. Dal 1991 sono contati da Istat solamente gli abitanti del centro abitato, non della frazione.

Anno Abitanti
Frazione Centro abitato
1745
386
-
1833
273
-
1845
340
-
1921
1 310
-
1931
1 326
-
1961
1 027
293
1981
627
185
2001
-
141
2011
-
162

Tradizioni e folclore[modifica | modifica wikitesto]

  • Festa di San Giorgio: tradizionale festa che si svolge a Montorgiali la domenica più vicina al 23 aprile, giorno in cui, secondo la leggenda, il santo sarebbe riuscito a sconfiggere il drago che si aggirava nel territorio di Montorgiali. La festa è caratterizzata dal corteo storico con corsa di cavalli che dal paese va verso il santuario di San Giorgio.[2]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Il paese di Montorgiali è servito dalla strada provinciale 159 Scansanese, che collega la città di Grosseto con Scansano e Manciano nell'entroterra, e che costituiva un tratto della ex strada statale 322 delle Collacchie, terminando a Follonica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli etnici e dei toponimi italiani, Bologna, Pàtron Editore, 1981, p. 352.
  2. ^ La festa di San Giorgio sul sito Parcodeglietruschi.it.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Nevia Grazzini, Montorgiali. Storia e tradizioni, Grosseto, Caletra, 1994.
  • Giuseppe Guerrini, Torri e castelli della provincia di Grosseto, Siena, Nuova Immagine, 1999.
  • Valentino Baldacci, I luoghi della Fede. Itinerari nella Toscana del Giubileo, Firenze, 2000.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]