Monti della Crimea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monti di Crimea
Continente Europa
Stati Ucraina Ucraina (de iure)
Russia Russia (de facto)
Cima più elevata Roman-Koš (1545 m s.l.m)
Lunghezza 150 km
Larghezza 50 km
Superficie 7.500 km2
Età della catena Giurassico
Tipi di rocce scisti, arenarie, conglomerati e calcari

I monti di Crimea (in ucraino: Кримські Гори Krymsʹki Hory, in russo: Крымские Горы Krymskye Hory, in tataro di Crimea: Qırım dağları) sono una catena montuosa che corre parallela alla costa sud-orientale della penisola di Crimea, nella Repubblica autonoma di Crimea (de facto amministrata dalla Russia ma internazionalmente riconosciuta come territorio dell'Ucraina) a circa 8-13 chilometri dal mare. Nel versante ovest le montagne scendono a picco verso il mar Nero, mentre ad est, mutano lentamente in un paesaggio di steppa. La catena montuosa è lunga circa 150 km e una larghezza massima di 50 km e una superficie di circa 7.500 km².

Nei monti di Crimea gli archeologi hanno trovato i resti dei primi esseri umani anatomicamente moderni in Europa, dei fossili di 32 000 anni.[1][2]

Geologia[modifica | modifica wikitesto]

I Monti di Crimea risalgono già al Giurassico (199-145 Ma), anche sei principali processi di formazione risalgono al Cretaceo inferiore (146-100 Ma). e arrivano fino al Quaternario[3]. Le montagne sono costituite in gran parte da depositi sedimentari di origine marina, infatti scisti, arenarie, conglomerati e calcari del Permiano, Triassico e Giurassico sono i componenti principali, anche se il calcare giurassico prevale nella composizione delle montagne[3].

Montagne[modifica | modifica wikitesto]

I Monti di Crimea sono costituiti da tre sottocatene. I monti principali per importanza sono[4]:

  • Bashnya (610 m)
  • Kush-Kaja (627 m)
  • Mshatka-Kaja (650 m)
  • Zamok (650 m)
  • Shaan-Kaya (871 m)
  • Morcheka (980 m)
  • Treugolnik (1.000 m)
  • Ay-Petri (1.234 m)
  • Roman-Koš (1.545 m)

Passi[modifica | modifica wikitesto]

I principali passi sono:

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sandrine Prat, Stéphane C. Péan, Laurent Crépin, Dorothée G. Drucker, Simon J. Puaud, Hélène Valladas, Martina Lázničková-Galetová, Johannes van der Plicht e Alexander Yanevich, The Oldest Anatomically Modern Humans from Far Southeast Europe: Direct Dating, Culture and Behavior, plosone, 17 giugno 2011. URL consultato il 21 giugno 2011.
  2. ^ Jennifer Carpenter, Early human fossils unearthed in Ukraine, BBC, 20 giugno 2011. URL consultato il 21 giugno 2011.
  3. ^ a b Crimea mountains su Encyclopedia of Ukraine
  4. ^ Crimea mountains su mountain.ru

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate: 44°45′N 34°30′E / 44.75°N 34.5°E44.75; 34.5