Monti Transantartici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
monti Transantartici
Transantarctic mountain hg.jpg
I Monti Transantartici nella parte settentrionale di Terra Vittoria nei pressi di Capo Roberts.
ContinenteAntartide
StatiAntartide Antartide
Cima più elevataMonte Kirkpatrick (4.528 m s.l.m.)
Lunghezza3500 km
Larghezza300 km
Mappa dell'Antartide

I monti Transantartici sono una catena di montagne nell'Antartide, che si estendono con qualche piccola interruzione tra il capo Adare (nella parte settentrionale di Terra Vittoria) e la Terra di Coats. Sono considerati la divisione tra l'Antartide Occidentale e quello Orientale.

Sono incluse nei monti Transantartici anche alcune catene montuose minori: Monti Horlick, Monti Thiel, Monti Pensacola, Catena di Shackleton, Monti Theron più alcuni gruppi lungo la costa occidentale del Mare di Ross e lungo i confini occidentali e meridionali della Barriera di Ross.

Denominazione[modifica | modifica wikitesto]

La denominazione "Transantarctic Mountains" fu applicata per la prima volta a questa catena montuosa in una pubblicazione del 1960 da parte del geologo Warren B. Hamilton, susseguente al lavoro da lui svolto sul campo.[1] Nel 1962 la denominazione fu raccomandata dall'Advisory Committee on Antarctic Names (US-ACAN). Il nome puramente descrittivo, in contrasto ad altre denominazioni antartiche per lo più assegnate in onore di persone o studiosi che hanno svolto attività in loco o collaborato con le spedizioni di ricerca, è attualmente ampiamente accettata a livello internazionale, con le corrispettive traduzioni nelle varie lingue.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La catena si estende per una lunghezza di circa 3.500 km (quinta catena montuosa più lunga del pianeta), talvolta vengono considerate parte dei monti Transantartici anche le catene montuose della Penisola Antartica portando la lunghezza complessiva a circa 4.800 km. Attraversano il continente dal Mare di Ross al Mare di Weddell raggiungendo elevazioni che superano i 4.500 m s.l.m. ed una larghezza di compresa fra i 100 e i 300 km. Le sue vette sono per lo più coperte di ghiacci, dove emergono dalla coltre gelata danno luogo ai nunatak.

Nei pressi della Baia di McMurdo si trovano le Valli Secche di McMurdo (McMurdo Dry Valleys), delle vallate sgombre dal ghiaccio e con precipitazioni estremamente ridotte che costituiscono un ecosistema del tutto particolare all'interno del continente.

Il punto più elevato dei monti Transantartici è il Monte Kirkpatrick (4.528 m s.l.m.).

Elementi significativi della catena[modifica | modifica wikitesto]

Dal Mare di Ross al Mare di Weddell, gli elementi più significativi della catena sono i seguenti:

Terra della Regina Vittoria[modifica | modifica wikitesto]

Parte centrale della catena[modifica | modifica wikitesto]

Monti della Regina Maud[modifica | modifica wikitesto]

Parte meridionale della catena[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hamilton, Warren B. (1960). New interpretation of Antarctic tectonics, pp. B379–380. Washington DC: US Geological Survey. Geological Survey Research 1960 — Short Papers in the Geological Sciences

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN57146153195305252845 · GND (DE4306115-1