Montefalco rosso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Montefalco Rosso)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Montefalco (vino)" rimanda qui. Se stai cercando la DOCG Sagrantino di Montefalco, vedi Sagrantino di Montefalco.
Montefalco
Dettagli
Stato Italia Italia
Resa (uva/ettaro) 110 q
Resa massima dell'uva 70,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
11,5%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
12,0%
Estratto secco
netto minimo
23,0‰
Riconoscimento
Tipo DOC
Istituito con
decreto del
30/10/1979  
Gazzetta Ufficiale del 19/04/1980,
n 108
Vitigni con cui è consentito produrlo
[senza fonte]

Il Montefalco rosso è un vino DOC la cui produzione è consentita nell'intero territorio comunale di Montefalco, e in parte dei comuni di Bevagna, Giano dell'Umbria, Gualdo Cattaneo e Castel Ritaldi, nella provincia di Perugia.

Gli uvaggi da cui è composto sono: Sangiovese (dal 60 al 70%), Sagrantino (dal 10 al 15%), altre uve indigene fino a un massimo del 30% (tipicamente Merlot, o altri vitigni a bacca rossa autorizzati per la provincia di Perugia)[1].

Il Montefalco rosso può essere commercializzato solamente a seguito di un invecchiamento di almeno 18 mesi[1]. Un invecchiamento maggiore origina il Montefalco rosso riserva.

Caratteristiche organolettiche[modifica | modifica wikitesto]

  • colore: rosso rubino.
  • odore: vinoso, caratteristico, delicato.
  • sapore: armonico, asciutto, di giusto corpo.

Abbinamenti consigliati[modifica | modifica wikitesto]

Selvaggina, arrosti e carni alla brace.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Provincia, stagione, volume in ettolitri

  • Perugia (1993/94) 4084,16
  • Perugia (1994/95) 3395,02
  • Perugia (1995/96) 4340,56
  • Perugia (1996/97) 4626,78

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dal disciplinare ufficiale, aggiornamento gennaio 2013
Alcolici Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici