Montecarlo (film 1926)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Montecarlo
Titolo originaleMonte Carlo
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1926
Durata1.868,12 metri (7 rulli - 69 min)
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Generecommedia, sentimentale
RegiaChristy Cabanne
SoggettoCarey Wilson
SceneggiaturaAlice D.G. Miller (anche adattamento)
Joseph Farnham (didascalie)
Casa di produzioneMetro-Goldwyn-Mayer (MGM)
FotografiaWilliam H. Daniels
MontaggioWilliam LeVanway
ScenografiaCedric Gibbons, Merrill Pye
CostumiAndré-ani, Kathleen Kay, Maude Marsh
Interpreti e personaggi

Montecarlo (Monte Carlo) è un film muto del 1926 diretto da Christy Cabanne.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tre ragazze americane - Flossie, Hope e Sally - vincono un concorso indetto dal giornale della loro città, che ha come premio un soggiorno a Montecarlo. Loro guida, sarà il reporter Bancroft. A Montecarlo, Sally conosce in albergo Tony Townsend, un connazionale che sta sfuggendo ad alcuni poliziotti privati perché non ha pagato i conti. Tony, che ha preso in prestito l'uniforme del principe Boris trovata in una suite, viene scambiato per il principe. Anche le altre due ragazze sono vittime di equivoci: Flossie crede che il portiere dell'hotel sia un duca, Hope prende un cameriere per un conte.

Tony, intanto, sfuggito ad alcuni anarchici che vorrebbero far fuori il principe, dichiara a Sally di essersi innamorato di lei ma la polizia lo arresta come impostore. Viene salvato dall'intervento del vero Boris e, insieme a Sally, può tornarsene libero negli Stati Uniti.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Metro-Goldwyn-Mayer (MGM).

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Metro-Goldwyn-Mayer (MGM), il film uscì nelle sale cinematografiche USA il 1º marzo 1926. È conosciuto anche con il titolo Dreams of Monte Carlo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) John Douglas Eames, The MGM Story Octopus Book Limited, Londra 1975 ISBN 0-904230-14-7

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema