Monte I Gemelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero generare situazioni di pericolo o danni. Le informazioni hanno solo fine illustrativo, non esortativo né didattico. L'uso di Wikipedia è a proprio rischio: leggi le avvertenze.
Monte I Gemelli
Gemelli di Mologna.jpg
I Gemelli di Mologna
StatoItalia Italia
RegionePiemonte Piemonte
Valle d'Aosta Valle d'Aosta
ProvinciaBiella Biella
Valle d'Aosta Valle d'Aosta
Altezza2 476[1] m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate45°43′05.94″N 7°55′40.83″E / 45.718316°N 7.928009°E45.718316; 7.928009Coordinate: 45°43′05.94″N 7°55′40.83″E / 45.718316°N 7.928009°E45.718316; 7.928009
Altri nomi e significatiGemelli di Mologna
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte I Gemelli
Monte I Gemelli
Mappa di localizzazione: Alpi
Monte I Gemelli
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Occidentali
Grande SettoreAlpi Nord-occidentali
SezioneAlpi Pennine
SottosezioneAlpi Biellesi e Cusiane
SupergruppoAlpi Biellesi
GruppoCatena Tre Vescovi-Mars
CodiceI/B-9.IV-A.1

I Gemelli di Mologna sono una montagna delle Alpi Biellesi alta 2.476 m[1] caratterizzata, come suggerisce il nome, da due cime più o meno della stessa altezza.[2] Si trovano tra la valle Cervo (BI) e la valle del Lys (o valle di Gressoney, AO) ed interessano il comune di Gaby e un'isola amministrativa del comune di Andorno Micca.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

I Gemelli visti da Valmosca (Campiglia Cervo, BI).

La montagna fa parte del crinale che dalla punta Tre Vescovi prosegue verso sud dividendo il Biellese dalla valle del Lys. È separata dalla punta Tre Vescovi dal colle della Mologna Grande (2.356 m) e dalla punta Serange da quello della Mologna Piccola (2.208 m), entrambi percorsi da sentieri. Circa 200 metri a nord-est del punto culminante (il Gemello meridionale) si innalza una seconda cima, alta 2.438 m; le due sommità sono separate da un ripido intaglio roccioso. Dalla vetta si scorge il massiccio del Monte Rosa.

Alpinismo e escursionismo[modifica | modifica wikitesto]

Il versante valdostano dei Gemelli dalla punta Lazoney.

Sui Gemelli di Mologna sono state aperte alcune delle più classiche vie di arrampicata del Biellese. La via di accesso escursionistica percorre la cresta sud a partire dal colle della Mologna Piccola, a sua volta facilmente accessibile per una bella mulattiera da Piedicavallo oppure dalla valle di Gressoney.[2] Per il crinale spartiacque Cervo-Lys transita anche l'Alta Via delle Alpi Biellesi, un trekking con caratteristiche in parte alpinistiche.[3]

Punti di appoggio[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Carta dei sentieri della Provincia di Biella 1:25.000, Provincia di Biella, 2004
  2. ^ a b Filippo Ceragioli, Aldo Molino, A piedi in Piemonte vol.2, 2ª ed., Subiaco, Iter Edizioni, 2008, pp. 234-236, ISBN 978-88-8177-122-6.
  3. ^ Alta Via delle Alpi Biellesi, pagina web su www.montagnabiellese.com Archiviato il 10 aprile 2012 in Internet Archive. (consultato nel novembre 2014)

Cartografia[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giancarlo Regis e Renza Piana Regis, Nuova guida alle Alpi biellesi, Biella, libreria V.Giovannacci, 1981.
  • Alessandro Castello, Elio Protto e Sandro Zoia, Alpi biellesi e valsesiane, in Guida dei Monti d'Italia, Milano, CAI / TCI, 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]