Monte Giovo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monte Giovo
Crinale del Monte Giovo visto dal monte Rondinaio.jpg
Stato Italia Italia
Regione Toscana Toscana
Emilia-Romagna Emilia-Romagna
Provincia Lucca Lucca
Modena Modena
Altezza 1 991 m s.l.m.
Catena Appennino tosco-emiliano
Coordinate 44°07′58.08″N 10°34′36.84″E / 44.1328°N 10.5769°E44.1328; 10.5769Coordinate: 44°07′58.08″N 10°34′36.84″E / 44.1328°N 10.5769°E44.1328; 10.5769
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Giovo
Monte Giovo

Il monte Giovo (1.991 m s.l.m.) è tra le più alte vette dell'Appennino tosco-emiliano e la seconda della provincia di Modena.

Situato tra i comuni di Pievepelago dalla parte modenese e Barga, dalla parte della valle del fiume Serchio, sovrasta con uno strapiombo di 600 m il Lago Santo modenese, uno dei più grandi e alti dell'Appennino settentrionale.

È raggiungibile attraverso il sentiero CAI 527 o col sentiero 525; inoltre è attraversato dal sentiero appenninico di crinale 00 (alta via dei 2000).

Importanti cime vicino al monte Giovo sono il monte Rondinaio, il Sasso Tignoso, l'Alpe Tre Potenze. Nei giorni particolarmente limpidi la vista dalla vetta può arrivare persino al mare.

Sulla cima si erge la croce degli scout, realizzata per volontà di Emilio Balestri e Tullio Marchetti nel 1963 e restaurata dal gruppo scout Vignola 2 nel 1998.

Il nome potrebbe derivare dal latino "giovio", aggettivo che significa "pertinente a Giove" (come, ad esempio, Marzio significa pertinente a Marte), e la dedica a tale divinità potrebbe mettersi in relazione con il nome del sottostante "lago Santo".

Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna