Monte Bronk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monte Bronk
StatoAntartide Antartide
Altezza3 530 m s.l.m.
CatenaMonti della Regina Maud
Coordinate84°24′00″S 175°46′01.2″E / 84.4°S 175.767°E-84.4; 175.767Coordinate: 84°24′00″S 175°46′01.2″E / 84.4°S 175.767°E-84.4; 175.767
Altri nomi e significatiMount Bronk
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Antartide
Monte Bronk
Monte Bronk

Il Monte Bronk (in lingua inglese: Mount Bronk) è una montagna antartica per lo più sempre coperta di neve, che con i suoi 3.530 m di altezza rappresenta una delle sei vette più alte dell'Hughes Range, catena montuosa che fa parte dei Monti della Regina Maud, in Antartide.

Fu scoperto e fotografato dall'esploratore polare statunitense Richard Evelyn Byrd durante il suo verso il Polo Sud del 18 novembre 1929 e successivamente ispezionato dal glaciologo americano Albert Paddock Crary (1911-1987) nel 1957-58. La denominazione fu assegnata dallo stesso Crary in onore di Detlev Wulf Bronk (1897-1975), all'epoca presidente della National Academy of Sciences, che aveva contribuito a sponsorizzare la spedizione antartica del 1957-58.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]