Monolocale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un monolocale è un appartamento, solitamente di modeste dimensioni, costituito da una singola stanza adibita a cucina, soggiorno e camera da letto, e da un servizio igienico[1].

Divisione della stanza[modifica | modifica wikitesto]

  • "zona ingresso: è un corridoio con armadietto a muro e bagno a ventilazione forzata"[2]
  • "la stanza ha l'angolo cottura e accanto il tavolo da pranzo.La zona soggiorno è vicina alla finestra, con il divano letto davanti alla libreria e un tavolo sotto la finestra."[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Monolocale, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 2 dicembre 2015.
  2. ^ Giampietro Paci, Riccardo Paci, Progettare e fare tecnologia, Zanichelli, 2011
  3. ^ Giampietro Paci, Riccardo Paci, Progettare e fare Tecnologia, Zanichelli, 2011

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giampietro Paci, Riccardo Paci, Progettare e fare tecnologia, Zanichelli, 2011
Architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura