Monastero di San Felice (Cliterniano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il monastero di San Felice fu un monastero benedettino distrutto probabilmente dal terremoto del 1125, situato in una area dell'attuale Basso Molise, certamente vicino al Saccione, nei pressi di Cliterniano, costruito nello stesso luogo di Cliternia, secondo quanto viene scritto in un antico documento citato dal Pollidori ... quod non longe a Cliterniano situm erat [1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giovan Battista Pollidori, Commentarius ..., op. cit., riferendosi alla distruzione di Cliternia, riporta : « Ex ruinis antiqua Urbis destructa post casum Romani Imperii a Nationibus Barbaris, qua Italiam non uno malorum genere vexaverunt Cliternianum aedificatum est; eodem pene situ, sed amplitudine, et condizione valde dispari ».

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Giovan Battista Pollidori - Commentarius ad vitam et monimenta Sancti Leonis Presbyteri et Confessoris, Roma, 1741.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]