Monastero di Gtčavank'

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monastero di Gtčavank'
Monastero di Gtčavank'
Stato Nagorno Karabakh/Azerbaigian Nagorno Karabakh[1]
Regione Regione di Hadrowt'
Località nei pressi del villaggio di Togh
Religione apostolica armena
Diocesi Artsakh
Stile architettonico Architettura armena

Il monastero di Gtčavank' (in armeno Գտիչի վանք, traslitterato anche Gtchavank o Gtichavank) è un monastero della de facto repubblica del Nagorno Karabakh, situato nella regione di Hadrowt', corrispondente grosso modo al principato di Dizak nell'Artsakh.

È uno dei complessi monastici meno conosciuti del paese anche perché si trova abbarbicato su di un colle ed è raggiungibile unicamente attraverso un ripido sentiero nella fitta foresta che ricopre le pendici del rilievo.

Il complesso si trova in precarie condizioni anche se ultimamente sono stati intrapresi dei lavori di recupero che lo hanno liberato dalla vegetazione che lo ricopriva ed hanno puntellato il campanile a classica forma conica, tipico dell'architettura armena.

La sua costruzione viene fatta risalire al XIII secolo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dichiaratosi unilateralmente Repubblica indipendente dal 6 gennaio 1992, secessionista dall'Azerbaigian secondo cui è parte integrante dello Stato. Non è riconosciuto a livello internazionale, ma è de facto indipendente.