Molly (zoologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lyretail Marble Molly
Black Molly, Poecilia sphenops
Silver Molly, Poecilia sphenops
Poecilia latipinna

Molly è il nome usato principalmente nel mondo anglosassone per indicare alcune specie di Pecilidi[1], dalle simili caratteristiche, in vendita nei negozi di acquariofilia.

Le specie di Molly[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dal genere Mollienisia ormai non più usato, che indicava le specie:

Quest'ultima, con Poecilia mexicana presenta una varietà melanica conosciuta come Black Molly ed è spesso indicata come la vera Molly.

Il soprannome Molly si è poi esteso a molte delle specie del genere Poecilia:

In Italia solo alcune specie sono conosciute con questo nome (P. mexicana, P. sphenops, P. latipinna e P. velifera) le altre non sono nemmeno commercializzate.

La selezione umana[modifica | modifica wikitesto]

Una femmina di Molly balloon

La selezione operata dall'uomo ha permesso di creare numerosissime varietà di queste specie, apportando cambiamenti nella colorazione ma anche nella fisionomia stessa.
Un esempio è la varietà chiamata "Molly Balloon", dal corpo tozzo, ventre gonfio e piccole dimensioni.
Alcuni ritengono questa varietà una forzatura e un inutile accanimento umano sulla natura, ma questi pesci sono normalmente commercializzati e venduti senza particolari remore dai negozianti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dick Mills, Pesci d'acquario, Milano, RCS Libri, 1999, ISBN 9771594439330.
Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci