Molėtai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Molėtai
città
Molėtai – Stemma Molėtai – Bandiera
Molėtai – Veduta
Localizzazione
StatoLituania Lituania
ConteaUtena County flag.png Utena
ComuneMolėtai
Territorio
Coordinate55°14′N 25°25′E / 55.233333°N 25.416667°E55.233333; 25.416667 (Molėtai)Coordinate: 55°14′N 25°25′E / 55.233333°N 25.416667°E55.233333; 25.416667 (Molėtai)
Abitanti6 302 (2013)
Altre informazioni
Linguelituano
Fuso orarioUTC+2
Cartografia
Mappa di localizzazione: Lituania
Molėtai
Molėtai
Sito istituzionale

Molėtai è una città dell’omonimo distretto (di cui fra l’altro è il capoluogo), della contea di Utena, nell’est della Lituania. Secondo un censimento del 2013, la popolazione ammonta a 6.302 abitanti[1].

È circondata da diversi laghi. È uno degli insediamenti più antichi dell’intera Lituania, citata già per la prima volta nel 1387[2]. È frequentemente visitata da turisti di tutto il Paese baltico e non.

È a 60 km a nord di Vilnius e 30 km a sud di Utena: costituisce un’autonoma seniūnija.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Molėtai viene menzionata, come detto, già nel 1387: la citazione è ascritta al vescovo di Vilnius.

Il 29 agosto 1941, tra 700 e i 1200 ebrei furono uccisi in esecuzioni di massa perpretrati dall’Einsatzgruppen con la complicità dei nazionalisti lituani[3]. Alle vittime del massacro è stato dedicato un sito recentemente costruito e aperto al pubblico nel 2016, in occasione del 75º anniversario[4].

Un'altra struttura importante edificata degli ultimi anni è l’osservatorio astronomico di Molėtai, unica costruzione destinata a questo scopo scientifico in Lituania. È stata da poco annessa all’osservatorio una sezione molto particolare: il museo lituano di etnocosmologia, primo centro di questo genere al mondo[5].

Galleria d’immagini[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 2011 census, Statistikos Departamentas (Lituania). URL consultato il 30 luglio 2019.
  2. ^ (LA) Jogaila, F6-1. Lenkijos karaliaus ir Lietuvos didžiojo kunigaikščio Jogailos privilegija Vilniaus katedrai, su mch.mii.lt, Vilnius, Lithuania, 17 febbraio 1387. URL consultato l'11 settembre 2013.
  3. ^ Holocaust Atlas of Lithuania: Mass Murder of the Jews of Molėtai Verificato il 19 luglio 2019
  4. ^ The Road to Death (75th Anniversary of the Murder of the Jews of Molėtai) at lzb.lt Verificato il 19 luglio 2019
  5. ^ http://www.etnokosmomuziejus.lt/en/history/

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN150444404 · LCCN (ENno2003111431 · GND (DE7587170-1 · WorldCat Identities (ENno2003-111431
Lituania Portale Lituania: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lituania