Modrussa-Fiume

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Comitato di Modrussa-Fiume
ex comitato
(HU) Modrus-Fiume vármegye
Localizzazione
Stato Ungheria Ungheria
Amministrazione
Capoluogo Ogulin
Data di soppressione 1920 (trattato del Trianon)
Territorio
Coordinate
del capoluogo
45°16′N 15°13′E / 45.266667°N 15.216667°E45.266667; 15.216667 (Comitato di Modrussa-Fiume)Coordinate: 45°16′N 15°13′E / 45.266667°N 15.216667°E45.266667; 15.216667 (Comitato di Modrussa-Fiume)
Superficie 4 879 km²
Abitanti 231 654 (1910)
Densità 47,48 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Cartografia

Comitato di Modrussa-Fiume – Localizzazione

Comitato di Modrussa-Fiume – Mappa

Il comitato di Modrussa-Fiume o Modrus-Fiume (in ungherese Modrus-Fiume vármegye, in croato Modruško-riječka županija) è stato un antico comitato del Regno d'Ungheria situato nell'odierna Croazia centroccidentale. Il comitato apparteneva al regno autonomo di Croazia e Slavonia; suo capoluogo era la città di Ogulin.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il comitato di Modrussa-Fiume confinava a nordovest con i territori austriaci del Litorale Adriatico e della Carniola e con quello ungherese di Fiume, a nordest con il comitato croato-slavone di Zagabria, a sudest con la Bosnia ed Erzegovina (austriaca) e a sudovest con il comitato di Lika-Krbava (pure quest'ultimo facente parte della Croazia-Slavonia). Il territorio del comitato era bagnato dal mar Adriatico in prossimità del Quarnero; la prospiciente isola di Veglia faceva invece parte della Dalmazia austriaca.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome ungherese del comitato deriva dai nomi delle due località di Fiume e Modrussa (in croato Modruš); quest'ultima, oggi ridotta ad un'insignificante borgata, era un tempo sede dell'omonima diocesi cattolica. La città di Fiume, che costituiva invece il più importante porto del Regno d'Ungheria, non faceva però parte del comitato di Modrussa-Fiume ed era direttamente soggetta all'amministrazione ungherese.

In seguito alla prima guerra mondiale il comitato fu sciolto e col trattato del Trianon (1920) passò al Regno dei Serbi, Croati e Sloveni (poi trasformatosi in Regno di Jugoslavia). Dal 1991, anno dell'indipendenza dalla Jugoslavia, il territorio dell'antico comitato appartiene alla Croazia e corrisponde alle contee litoraneo-montana e di Karlovac.

Controllo di autorità VIAF: (EN316637656
Ungheria Portale Ungheria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ungheria