Modernismo (letteratura)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Per modernismo si intende in letteratura un movimento tipico dei paesi di lingua inglese, situato approssimativamente tra il 1900 e il 1945.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Rappresentanti del modernismo sono innanzitutto T. S. Eliot, poeta e critico statunitense che ha vissuto per la maggior parte della sua vita in Gran Bretagna, che è il teorico del movimento; e in prosa, James Joyce. Altre figure di spicco sono Vladimir Nabokov, William Faulkner, Francis Scott Fitzgerald, Virginia Woolf, Ernest Hemingway, Joseph Conrad, Ezra Pound, Ford Madox Ford, Henry Roth, Wyndham Lewis (che è anche un importante pittore), Laura Riding, Hilda Doolittle e Gertrude Stein.

Questo movimento ha affinità con l'opera di scrittori non anglosassoni quali, in Italia, Italo Svevo, Luigi Pirandello e Carlo Emilio Gadda, in Francia, Louis-Ferdinand Céline e Albert Camus, o, in Cecoslovacchia, Franz Kafka.

Il modernismo è coetaneo delle varie avanguardie artistiche europee del primo '900 (come il futurismo, il dadaismo, il cubismo, il surrealismo, l'astrattismo e altre). Sue caratteristiche sono:

  • Ricerca di nuove tecniche narrative/poetiche che rinnovino il romanzo/la poesia ottocentesca di derivazione romantica;
  • Attenzione alla mitologia, all'antropologia, alla storia delle religioni;
  • Distacco dell'artista dall'opera, che non deve essere espressione dell'interiorità dell'artista, bensì creazione perfettamente oggettivata e autosufficiente;
  • Rifiuto del linguaggio vago e suggestivo dei romantici, esigenza di un linguaggio preciso e oggettivo che attinga anche alla lingua parlata;
  • (In poesia) ripudio del modello costituito dall'opera di John Milton, recupero della poesia barocca (poeti metafisici, John Donne), creazione di componimenti in più lingue;
  • Uso esteso di simboli, anche di derivazione psicoanalitica;
  • Trattazione di temi precedentemente tabù (es. sessualità);
  • (In narrativa) uso esteso di tecniche come flashback, flash-forward, citazioni anche estese e/o non dichiarate, trame non lineari, omissioni deliberate di informazioni per il lettore.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura