Moderna Museet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Moderna Museet
Moderna museet , Stockholm 2006.jpg
Ingresso del museo
Ubicazione
StatoSvezia Svezia
LocalitàStoccolma
IndirizzoSkeppsholmen
Caratteristiche
TipoArte moderna e contemporanea
Istituzione9 maggio 1958
Apertura1958
DirettoreGitte Ørskou
Sito web

Coordinate: 59°19′35″N 18°05′01″E / 59.326389°N 18.083611°E59.326389; 18.083611

Il Moderna Museet è un museo statale situato sull'isola Skeppsholmen, a Stoccolma, e custodisce opere d'arte moderna e contemporanea, con collezioni di pittura, scultura e fotografia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il museo fu fondato nel 1958, ospitato in ambienti più piccoli; poi, per decisione del governo svedese, si stabilì di costruire un nuovo edificio, affidando il progetto, dopo un concorso internazionale, all'architetto spagnolo Rafael Moneo. La nuova sede fu inaugurata nel 1998, e dopo vari interventi di ristrutturazione e miglioramenti funzionali, è stata aperta definitivamente al pubblico 14 febbraio 2004[1].

Le collezioni[modifica | modifica wikitesto]

Il museo dispone di uno spazio espositivo di 5000 m². Sono presenti opere di pittori e scultori delle correnti artistiche internazionali del Novecento, come Edvard Munch, Pablo Picasso, Salvador Dalí, Giorgio de Chirico, Alberto Giacometti, Henri Matisse, Marcel Duchamp, Wolfgang Paalen (di cui è conservata la prima versione di Nuage articulé), Louise Bourgeois, Carolee Schneemann. La pop art è rappresentata da opere di Jean Tinguely, Niki de Saint Phalle e Robert Rauschenberg.[2]. La sezione dedicata all'arte svedese espone opere di Öyvind Fahlström, Max Book e Rolf Hanson. Di rilievo è la collezione fotografica, con oltre 100,000 opere.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN125491791 · ISNI (EN0000 0001 2203 3186 · GND (DE1043323-5 · BNF (FRcb11870488g (data) · WorldCat Identities (ENviaf-125491791
Musei Portale Musei: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musei