Mobula

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Mobula
Atlantic mobula lisbon.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Chondrichthyes
Sottoclasse Elasmobranchii
Ordine Myliobatiformes
Famiglia Myliobatidae
Sottofamiglia Mobulinae
Genere Mobula
Rafinesque, 1810
Specie

vedi testo

Mobula Rafinesque, 1810 è un genere di elasmobranchi appartenenti alla famiglia Myliobatidae, noti comunemente come diavoli di mare.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Le specie di questo taxon differiscono da quelle del genere Manta perché hanno la bocca posta nella parte inferiore rispetto al capo ed i denti su entrambe le mascelle. Alcune di esse sono provviste di aculeo velenifero caudale (come ad esempio Mobula mobular), altre invece ne sono prive, come ad esempio Mobula hypostoma.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Conducono vita pelagica e si nutrono di plancton.

Sono animali ovovivipari in quanto i piccoli nascono dopo essersi schiusi da uova nel corpo della madre.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere Mobula comprende le seguenti specie:[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mobula, in WoRMS 2015 (World Register of Marine Species). URL consultato il 3 novembre 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Earl S. Herald, I pesci, Arnoldo Mondadori, 1985, pp. 50-51.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]