Mladen Ivanić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mladen Ivanić
Mladen Ivanic.jpg

Presidente (di turno) della Presidenza della Bosnia ed Erzegovina
Durata mandato 17 novembre 2014 –
17 luglio 2015
Predecessore Bakir Izetbegović
Successore Dragan Čović

Durata mandato 17 novembre 2016 –
17 luglio 2017
Predecessore Bakir Izetbegović
Successore Dragan Čović

Membro serbo della Presidenza della Bosnia ed Erzegovina
In carica
Inizio mandato 17 novembre 2014
Predecessore Nebojša Radmanović

Presidente della Camera dei popoli della Bosnia ed Erzegovina
Durata mandato 14 luglio 2008 –
26 febbraio 2009
Predecessore Sulejman Tihić
Successore Dušanka Majkić

Ministro degli Esteri della Bosnia ed Erzegovina
Durata mandato 13 gennaio 2003 –
9 febbraio 2007
Predecessore Zlatko Lagumdžija
Successore Sven Alkalaj

Primo ministro della Republika Srpska
Durata mandato 16 gennaio 2001 –
17 gennaio 2003
Presidente Mirko Šarović
Dragan Čavić
Predecessore Milorad Dodik
Successore Dragan Mikerević

Dati generali
Partito politico Partito del Progresso Democratico
Titolo di studio dottorato di ricerca
Università Università di Banja Luka, Università di Belgrado
Professione politico

Mladen Ivanić (Sanski Most, 16 settembre 1958) è un politico bosniaco, membro serbo della presidenza della Bosnia ed Erzegovina dal 17 novembre 2014.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Sanski Most, Ivanić ha vissuto dal 1971 a Banja Luka, dove si è laureato in economia. Ha quindi ottenuto un dottorato di ricerca a Belgrado, con una tesi su L'economia politica marxista contemporanea in Occidente.

Nel 1988 inizia la sua carriera politica: è eletto membro della Presidenza della Bosnia ed Erzegovina.

Ivanić è presidente onorario del Partito del Progresso Democratico (PDP), da lui fondato nel 1999 e di cui è stato presidente fino al 2015.

Dal gennaio 2001 al gennaio 2003 è stato Primo ministro della Republika Srpska, una delle due entità amministrative del paese.

Dal 2003 al 2007 ha ricoperto il ruolo di Ministro degli esteri della Bosnia ed Erzegovina. Inoltre, nel periodo 2008-2009, è stato Presidente della Camera dei popoli della Bosnia ed Erzegovina.

Presidenza della Bosnia ed Erzegovina[modifica | modifica wikitesto]

Dal novembre 2014 è membro serbo-bosniaco della Presidenza della Bosnia ed Erzegovina, ed ha ricoperto l'incarico di Presidente della Presidenza, fungendo da capo di stato della Bosnia ed Erzegovina, dal 17 novembre 2014 al 17 luglio 2015, e dal 17 novembre 2016 al 17 luglio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (BS) Biografia, su database.cin.ba. (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).