Mittetulundusühing Spordiklubi Football Club Levadia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Levadia Tallinn
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Verde e Bianco (Strisce diverse).png Verde-Bianco
Dati societari
Città Tallinn
Nazione Estonia Estonia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Estonia.svg EJL
Campionato Meistriliiga
Fondazione 1998
Presidente Estonia Viktor Levada
Allenatore Estonia Sergei Ratnikov
Stadio Kadrioru
(5.000 posti)
Sito web www.fclevadia.ee
Palmarès
Titoli nazionali 9 Meistriliiga
Trofei nazionali 8 Coppe d'Estonia
6 Supercoppe d'Estonia
Si invita a seguire il modello di voce

Il Levadia Tallinn, ufficialmente Mittetulundusühing Spordiklubi Football Club Levadia, è una società calcistica estone di Tallinn. Milita nella Meistriliiga, la massima serie del campionato nazionale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club fu fondato nel 1998, rilevando la squadra Olümpia Maardu, di base nella città di Maardu, che aveva preso parte in precedenza a diversi campionati di Esiliiga.

Col nuovo nome di FC Levadia Maardu, la squadra vince l'Esiliiga e viene promossa in Meistriliiga, prendendo il posto dello scomparso Sadam Tallinn. Nel primo anno di massima divisione vince tutto ciò che c'è da vincere in Estonia. Dopo la seconda vittoria di campionato consecutiva, nei tre anni successivi rimane nelle prime posizioni di campionato, conquistando una coppa e una supercoppa nazionale.

Nel 2004 si sposta nuovamente a Tallinn, assumendo l'attuale denominazione; in contemporanea l'omonima squadra diventa la sua formazione riserve, dovendo obbligatoriamente retrocedere e vendendo il titolo al Merkuur Tartu. Dal 2006 al 2009 vince quattro campionati consecutivamente.

Torna al successo nel 2013 e 2014, anno in cui raggiunge il Flora Tallinn per numero di campionati vinti (9). Sempre nel 2014 vince per l'ottava volta la Eesti Karikas, confermandosi la squadra più titolata in coppa.

Conclude la stagione 2015 al 2º posto, dietro al Flora che, con la decima vittoria del campionato, si porta nuovamente davanti alla squadra rivale.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Meistriliiga Esiliiga
Stagione Campionato Pos Partite V P S GF GS GD Punti Miglior marcatore Coppa SC
1998 2 1 14 9 5 0 29 7 22 32
1999 1 1 28 23 4 1 77 12 65 73 Estonia Toomas Krõm (19) W W
2000 1 1 28 23 5 0 88 20 68 74 Estonia Toomas Krõm (24) W W
2001 1 3 28 15 7 5 72 35 37 55 Estonia Toomas Krõm (20) SF W
2002 1 2 28 20 8 2 79 25 54 62 Estonia Vitali Leitan (14) F F
2003 1 3 28 15 4 9 54 30 24 49 Estonia Argo Arbeiter (14) SF
2004 1 1 28 21 6 1 82 14 68 69 Estonia Konstantin Nahk (12) W F
2005 1 2 36 28 5 3 97 25 72 89 Estonia Indrek Zelinski (18) W F
2006 1 1 36 30 4 2 114 29 85 94 Estonia Indrek Zelinski (21) 1/8
2007 1 1 36 29 4 3 126 20 106 91 Estonia Indrek Zelinski (24) W F
2008 1 1 36 29 6 1 105 22 83 93 Russia Nikita Andreev (22) SF F
2009 1 1 36 31 4 1 121 23 98 97 Estonia Vitali Gussev (26) QF
2010 1 2 36 26 8 2 100 16 84 86 Estonia Tarmo Neemelo (20) W W
2011 1 4 36 21 10 5 76 25 51 73 Estonia Vitali Leitan (20) 2R F
2012 1 2 36 25 8 3 85 22 63 83 Estonia Igor Morozov (12) W
2013 1 1 36 30 1 5 69 24 45 91 Estonia Rimo Hunt (22) 4R W
2014 1 1 36 26 6 4 112 19 93 84 Estonia Igor Subbotin (32) W F
2015 1 2 36 22 10 4 78 32 46 76 Estonia Ingermar Teever (24) 3R W
2016 OF

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Meistriliiga 18 1999 2016 18
Esiliiga 1 1998 1998 1

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Il Levadia gioca le partite casalinghe al Kadrioru Staadion di Tallinn. L'impianto, inaugurato nel 1926 e più volte ammodernato fino al 2000, è uno primi costruiti in Estonia e, con i suoi 5000 posti, uno dei più capienti del paese.

Rosa 2014[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata al 20 giugno 2015

N. Ruolo Giocatore
1 Ucraina P Roman Smishko
2 Croazia C Jan Penić
3 Estonia D Artjom Artjunin
5 Egitto C Omar Elhussieny
6 Estonia C Ilja Antonov
7 Finlandia C Jere Aallikko
9 Estonia A Artur Rättel
10 Estonia C Igor Subbotin
11 Estonia A Ingemar Teever
12 Estonia P Kristjan Tamme
15 Estonia C Henry Rohtla
16 Estonia C Heiko Tamm
17 Estonia D Maksim Podholjuzin
N. Ruolo Giocatore
18 Austria D Toni Tipurić
19 Estonia C Aleksandr Dmitrijev
20 Estonia C Pavel Marin
23 Estonia C Marek Kaljumäe
25 Russia A Vladislav Ivanov
26 Estonia C Dmitri Kruglov
27 Estonia C Andreas Raudsepp
28 Estonia A Kristen Saarts
30 Estonia P Priit Pikker
33 Serbia C Dragomir Vukobratović
35 Estonia P Sergei Pareiko
Estonia C Rasmus Peetson

Rose stagioni passate[modifica | modifica wikitesto]

Risultati competizioni europee[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Competizione Turno Avversario Casa Trasferta Somma
1999–2000 UEFA Cup 1Q Romania Steaua Bucarest 1–4 0–3 1–7
2000–01 UEFA Champions League 1Q Galles Total Network Solutions 4–0 2–2 6–2
2Q Ucraina Shakhtar Donetsk 1–5 1–4 2–9
2001–02 UEFA Champions League 1Q Irlanda Bohemians 0–0 0–3 0–3
2002 Coppa Intertoto 1R Portogallo União de Leiria 1–2 3–01 4–2
2R Svizzera Zurigo 0–0 0–1 0–1
2003–04 UEFA Cup 1Q Croazia NK Varteks 1–3 2–3 3–6
2004–05 UEFA Cup 1Q Irlanda Bohemians 0–0 3–1 3–1
2Q Norvegia Bodø/Glimt 2–1(dts) 1–2 3–3(7–8 dcr)
2005–06 UEFA Champions League 1Q Georgia Dinamo Tbilisi 1–0 0–2 1–2
2006–07 UEFA Cup 1Q Finlandia Haka 2–0 0–1 2–1
2Q Paesi Bassi Twente 1–0 1–1 2–1
1R Inghilterra Newcastle United 0–1 1–2 1–3
2007–08 UEFA Champions League 1Q Macedonia Pobeda 0–0 1–0 1–0
2Q Serbia Stella Rossa 2–1 0–1 2–2(gfc)
2008–09 UEFA Champions League 1Q Irlanda Drogheda United 0–1 1–2 1–3
2009–10 UEFA Champions League 2Q Polonia Wisła Kraków 1–0 1–1 2–1
3Q Ungheria Debrecen 0-1 0-1 0–2
2009–10 UEFA Europa League PO Turchia Galatasaray 1-1 0-5 1–6
2010–11 UEFA Champions League 2Q Ungheria Debrecen 1-1 2-3 3–4
2011–12 UEFA Europa League 2Q Lussemburgo Differdange 03 0-1 0-0 0–1
2012–13 UEFA Europa League 1Q Lituania Šiauliai 1-0 1-2 2–2(gfc)
2Q Cipro Anorthosis 1-3 0-3 1–6
2013–14 UEFA Europa League 1Q Galles Bala Town 3-1 0-1 3–2
2Q Romania Pandurii Târgu Jiu 0-0 0-4 0–4
2014–15 UEFA Champions League 1Q San Marino La Fiorita 7-0 1-0 8–0
2Q Rep. Ceca Sparta Praga 1-1 0-7 1–8
2015–16 UEFA Champions League 1Q Irlanda del Nord Crusaders 1-1 0-0 1–1(gfc)

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1999, 2000, 2004, 2006, 2007, 2008, 2009, 2013, 2014
1998-1999, 1999-2000, 2003-2004, 2004-2005, 2006-2007, 2009-2010, 2011-2012, 2013-2014
1999, 2000, 2001, 2010, 2013, 2015

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]