Mitrophora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Mitrophora
Immagine di Mitrophora mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Ascomycota
Sottodivisione Pezizomycotina
Classe Pezizomycetes
Ordine Pezizales
Famiglia Morchellaceae
Genere Mitrophora
Nomi comuni

Spugnola minore

Mitrophora DC.: Fries

Mitophora è un genere di funghi appartenenti alla famiglia delle Morchellaceae.
Volgarmente questi funghi sono noti come "spugnole minori" per via del favo che ricorda quello di una Morchella, anche se di dimensioni ben più esigue.

In questo genere figurano specie con le seguenti caratteristiche.

Descrizione del genere[modifica | modifica wikitesto]

Corpo fruttifero[modifica | modifica wikitesto]

Stipitato, fino a 10-20 cm in altezza.
A differenza delle Morchelle, che sono caratterizzate dalla continuità tra gambo e mitra, nelle Mitrophore questa attaccatura è ubicata a circa metà della mitra.

Cappello (Mitra)[modifica | modifica wikitesto]

Spesso conica, più piccola rispetto alle specie del genere Morchella. Alveoli irregolari.

Gambo (Stipite)[modifica | modifica wikitesto]

Cilindrico, cavo, solcato, color bianco-sporco; in proporzione più grande rispetto alla mitra.

Spore[modifica | modifica wikitesto]

Ialine in massa.

Carne[modifica | modifica wikitesto]

Ceracea ed elastica, fragile, di colore bianco-crema.

Habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questi funghi condividono più o meno lo stesso habitat delle specie del genere Morchella: crescono in luoghi umidi e prediligono terreni sabbiosi. Primavera.

Commestibilità delle specie[modifica | modifica wikitesto]

Buona, con riserva.
Tutte le specie sono eduli solo dopo bollitura e velenose da crude.

Specie di Mitrophora[modifica | modifica wikitesto]

Confondibili con[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia