Mitridate di Pergamo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mitridate di Pergamo era il figlio naturale di Mitridate VI del Ponto. Alla testa di truppe per lo più giudaiche, combatté al fianco di Gaio Giulio Cesare durante la guerra alessandrina, giocando un ruolo decisivo nella vittoria di Cesare contro i tolemaici (battaglia del Nilo, 47 a.C.).

Dopo che Cesare ebbe sconfitto Farnace II del Ponto nella battaglia di Zela, Mitridate ricevette la tetrarchia di Trocmi in Galazia e il regno bosforano.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]