Misura regolare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

In matematica, una misura regolare su uno spazio topologico è una misura tale per cui ogni insieme misurabile può essere approssimato con un insieme misurabile aperto e con un insieme misurabile compatto.

Definizione[modifica | modifica wikitesto]

Sia uno spazio topologico e una sigma-algebra su . Detta una misura su , un insieme misurabile è internamente regolare se:

con compatto e misurabile, ed è esternamente regolare se:

con aperto e misurabile.

  • Una misura è detta misura internamente regolare se ogni insieme misurabile è internamente regolare. Alcuni autori definiscono una misura internamente regolare se ogni insieme aperto misurabile è internamente regolare.
  • Una misura è detta misura esternamente regolare se ogni insieme misurabile è esternamente regolare.

Una misura è una misura regolare se è esternamente regolare e internamente regolare.

Esempi[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Patrick Billingsley, Convergence of Probability Measures, New York, John Wiley & Sons, Inc., 1999, ISBN 0-471-19745-9.
  • (EN) K. R. Parthasarathy, Probability measures on metric spaces, AMS Chelsea Publishing, Providence, RI, 2005, p. xii+276, ISBN 0-8218-3889-X. MR 2169627
  • (EN) R. M. Dudley, Real Analysis and Probability, Chapman & Hall, 1989.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica