Mission to Moscow

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mission to Moscow
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1943
Durata123 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.37 : 1
Generedrammatico, storico
RegiaMichael Curtiz
SoggettoJoseph E. Davies
SceneggiaturaHoward Koch
ProduttoreRobert Buckner
Produttore esecutivoJack L. Warner
Casa di produzioneWarner Bros.
FotografiaBert Glennon
MontaggioOwen Marks
Effetti specialiRoy Davidson, Hans F. Koenekamp
MusicheMax Steiner
ScenografiaCarl Jules Weyl (art director)
George James Hopkins (set decorator)
CostumiOrry-Kelly
TruccoGordon Bau
Interpreti e personaggi

Mission to Moscow è un film del 1943 diretto da Michael Curtiz.

È un film drammatico a sfondo storico statunitense con Walter Huston, Ann Harding, Oskar Homolka, George Tobias, Gene Lockhart ed Eleanor Parker. È basato sul romanzo autobiografico del 1941 Mission to Moscow di Joseph E. Davies, ambasciatore degli Stati Uniti in Unione Sovietica prima della seconda guerra mondiale. È un film di propaganda filosovietico atto a mettere in buona luce gli alleati russi nel pieno del conflitto bellico mondiale.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]


Argomento "1" non riconosciuto. Per vedere le categorie esistenti fai clic su "►":


Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto da Michael Curtiz su una sceneggiatura di Howard Koch, fu prodotto da Robert Buckner[2] per la Warner Bros.[3] e girato nei Warner Brothers Burbank Studios a Burbank, California,[4] dal 10 novembre 1942 all'inizio di febbraio 1943.[1]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito negli Stati Uniti nel maggio 1943[5] al cinema dalla Warner Bros..[3]

Altre distribuzioni:[5]

  • in Unione Sovietica il 26 luglio 1943
  • in Svezia il 4 dicembre 1944 (På uppdrag i Moskva)
  • in Finlandia il 16 settembre 1945 (Tehtäväni Moskovassa)
  • in Spagna il 12 febbraio 1988 (in TV)
  • in Grecia il 12 ottobre 2004 (Panorama of European Cinema) (Apostoli sti Mosha)
  • in Brasile (Missão em Moscou)
  • in Germania (Botschafter in Moskau)
  • in Spagna (Misión en Moscú)
  • in Francia (Mission à Moscou)

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

La tagline è: One American's Journey into the Truth.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) American Film Institute, su afi.com. URL consultato il 5 gennaio 2014.
  2. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 5 gennaio 2014.
  3. ^ a b (EN) IMDb - Crediti per le compagnie, su imdb.com. URL consultato il 5 gennaio 2014.
  4. ^ (EN) IMDb - Luoghi delle riprese, su imdb.com. URL consultato il 5 gennaio 2014.
  5. ^ a b (EN) IMDb - Distribuzioni, su imdb.com. URL consultato il 5 gennaio 2014.
  6. ^ (EN) IMDb - Tagline, su imdb.com. URL consultato il 5 gennaio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Joe Morella, Edward Z. Epstein e John Griggs, The Films of World War II, Secaucus, New Jersey, The Citadel Press, 1980, ISBN 0-8065-0482-X.
  • Clive Hirschhorn, The Warner Bros. Story, New York, Crown Publishers, Inc., 1983, ISBN 0-517-53834-2.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema