Mirko Pieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mirko Pieri
Nazionalità Italia Italia
Altezza 183 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra 600px Vertical Red HEX-FB090B Black.svg Capezzano (Giov. Elite)
Ritirato 2 dicembre 2015
Carriera
Giovanili
Grosseto
Squadre di club1
1995-2000 Grosseto 147 (3)[1]
2000-2001 Perugia 33 (0)
2001-2006 Udinese 90 (1)
2006-2009 Sampdoria 88 (0)
2009-2012 Livorno 53 (0)
2014-2015 Camaiore 34 (0)[2]
Carriera da allenatore
2013-2014GrossetoAllievi Naz.
2016-600px Vertical Red HEX-FB090B Black.svg CapezzanoGiov. Elite
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 luglio 2016

Mirko Pieri (Grosseto, 24 luglio 1978) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Terzino fluidificante sinistro,[3] poteva essere schierato come esterno alto.[4] Duttile tatticamente, era in grado di giocare su entrambe le fasce[4] ed era abile sia in fase di spinta che in fase di copertura.[5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Compie i suoi primi passi nel Casotto Pescatori,[3] per poi approdare nel settore giovanile del Grosseto,[5][6] squadra della sua città natale, con cui debutta a 17 anni, disputando cinque campionati tra i dilettanti, segnando tre reti in 159 apparizioni.

Nel 2000 passa al Perugia in Serie A, compiendo un salto di quattro categorie. Esordisce con gli umbri il 1º luglio in Perugia-Standard Liegi (1-2), partita di andata valevole per il secondo turno della Coppa Intertoto, sostituendo Mauro Milanese a pochi istanti dal termine.[3][7] L'esordio in Serie A arriva il 1º ottobre contro il Lecce (la partita terminerà 1-1).[8]

Il passaggio all'Udinese e l'approdo alla Sampdoria[modifica | modifica wikitesto]

In seguito viene acquistato dall'Udinese. Il 24 settembre 2003 debutta in Coppa UEFA, scendendo da titolare nell'incontro vinto 0-1 contro l'Austria Salisburgo, valido per l'incontro di andata del primo turno della competizione.[9] Mette a segno la sua prima rete tra i professionisti l'11 gennaio 2006 in Udinese-Atalanta (3-1), partita di ritorno degli ottavi di finale della Coppa Italia.[10]

Il 7 luglio 2006 viene ceduto in compartecipazione alla Sampdoria insieme al compagno di squadra Fabio Quagliarella, nell'ambito dell'operazione che porta Salvatore Foti all'Udinese.[11] Partito titolare sotto la guida di Novellino,[5] perde in seguito il posto in favore prima di Pietro Accardi e poi di Christian Zenoni, normalmente utilizzato sulla fascia opposta.[5]

Termina l'annata con 33 presenze. Il 19 giugno 2007 viene rinnovata la compartecipazione tra le due società.[12]

Con l'arrivo di Mazzarri sulla panchina dei liguri diventa stabilmente titolare,[5] scendendo in campo in 38 occasioni, disputando una buona[5] annata. Il 25 giugno 2008 la compartecipazione viene risolta a favore della società blucerchiata.[13] Il 22 luglio prolunga il suo contratto fino al 2010.[14]

Livorno e il ritorno al calcio giocato[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 luglio 2009 passa a titolo definitivo al Livorno, firmando un contratto triennale.[15][16] Conclude la stagione - terminata con la retrocessione in Serie B degli amaranto[17] - con 26 presenze, di cui due in Coppa Italia. Resta con i labronici anche le due successive stagioni, venendo ripetutamente bloccato da infortuni.[18][19]

Il 30 giugno 2012 scade il contratto che lo legava alla società toscana, rimanendo svincolato.[20]

Rimasto senza squadra, al termine della chiusura del calciomercato invernale decide di ritirarsi dall'attività agonistica.[21]

Dopo due anni di inattività, il 31 agosto 2014 viene tesserato dal Camaiore, società militante nel girone A di Eccellenza Toscana.[22] Esordisce con i toscani il 7 settembre nell'incontro di Coppa Italia vinto 4-0 contro il Pietrasanta.[23] Il 2 dicembre 2015 appende gli scarpini al chiodo.[24]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 luglio 2013 gli viene affidata la panchina degli Allievi Nazionali del Grosseto.[25] Il 2 dicembre 2015 entra nello staff tecnico del Modena.[24] L'11 luglio 2016 viene nominato tecnico dei Giovanissimi Elite del Capezzano.[26]Nella stagione 2017-2018 viene nominato tecnico della prima squadra del Camaiore nel campionato di Promozione toscana girone A.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate all'8 novembre 2015.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1995-1996 Italia Grosseto Ecc. 20 0 - - - - - - - - - 20 0
1996-1997 Prom. 30 0 - - - - - - - - - 30 0
1997-1998 Ecc. 30+3[27] 0 CI-Dil 4 0 - - - - - - 37 0
1998-1999 CND 34 2 CI-Dil 3 0 - - - - - - 37 2
1999-2000 CND 33 1 CI-D 2 0 - - - - - - 35 1
Totale Grosseto 147+3 3 9 0 - - - - 159 3
2000-2001 Italia Perugia A 33 0 CI 2 0 Int 1 0 - - - 36 0
2001-2002 Italia Udinese A 23 0 CI 3 0 - - - - - - 26 0
2002-2003 A 24 0 CI 2 0 - - - - - - 26 0
2003-2004 A 14 0 CI 2 0 CU 2 0 - - - 18 0
2004-2005 A 15 0 CI 5 0 CU 0 0 - - - 20 0
2005-2006 A 14 1 CI 5 2 UCL+CU 0+1 0 - - - 20 3
Totale Udinese 90 1 17 2 3 0 - - 110 3
2006-2007 Italia Sampdoria A 24 0 CI 9 0 - - - - - - 33 0
2007-2008 A 32 0 CI 2 0 Int+CU 2+4[28] 0 - - - 38 0
2008-2009 A 32 0 CI 5 0 CU 6 0 - - - 43 0
Totale Sampdoria 88 0 16 0 12 0 - - 116 0
2009-2010 Italia Livorno A 24 0 CI 2 0 - - - - - - 26 0
2010-2011 B 19 0 CI 1 0 - - - - - - 20 0
2011-2012 B 10 0 CI 2 0 - - - - - - 12 0
Totale Livorno 53 0 5 0 - - - - 58 0
2014-2015 Italia Camaiore Ecc. 27+2[27] 0 CI-Dil 2 0 - - - - - - 31 0
2015-2016 Ecc. 7 0 CI-Dil 2 0 - - - - - - 9 0
Totale Camaiore 34+2 0 4 0 - - - - 40 0
Totale carriera 450 4 53 2 16 0 - - 519 6

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

Grosseto: 1996-1997

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 150 (3) se si comprendono i play-off.
  2. ^ 36 (0) se si comprendono i play-off.
  3. ^ a b c L'ex biancorosso ha difeso la maglia dei grifoni nella partita con lo Standard Liegi Pieri ha esordito nel Perugia «Punto di partenza di un'avventura esaltante», su ricerca.gelocal.it.
  4. ^ a b CONSIGLI PER GLI ACQUISTI: Mirko Pieri, su tuttomercatoweb.com.
  5. ^ a b c d e f Il pendolino della fascia. Auguri a Mirko Pieri, su sampdorianews.net.
  6. ^ Grosseto-Livorno, la partita di Mirko Pieri. Tutto cominciò con i colori biancorossi e poi…, su seriebnews.com.
  7. ^ Perugia battuto, su www2.raisport.rai.it.
  8. ^ Un rigore gela il sogno del Lecce, su repubblica.it.
  9. ^ COPPA UEFA / SALISBURGO - UDINESE 0-1, su qn.quotidiano.net.
  10. ^ RIMONTA DELL'UDINESE, ATALANTA K.O., su repubblica.it.
  11. ^ UFFICIALE: Quagliarella e Pieri alla Samp, Foti all'Udinese, su tuttomercatoweb.com.
  12. ^ Samp, resta Mirko Pieri, su tuttomercatoweb.com.
  13. ^ UFFICIALE: la Samp riscatta Pieri, su tuttomercatoweb.com.
  14. ^ UFFICIALE: Pieri rinnova con la Sampdoria, su tuttomercatoweb.com.
  15. ^ UFFICIALE: Pieri va al Livorno, su tuttomercatoweb.com.
  16. ^ Livorno scatenato: Lucarelli e Pieri, su iltirreno.gelocal.it.
  17. ^ Il Livorno in serie B[collegamento interrotto], iltempo.it, 25 aprile 2010.
  18. ^ Infortunio per Pieri, un mese lontano dai campi, su tuttomercatoweb.com.
  19. ^ Anche Barone e Pieri verso Perugia?, su tuttomercatoweb.com.
  20. ^ L'ex blucerchiato Pieri su Twitter: "Bisogna che i tifosi restino vicino alla squadra adesso", su tuttomercatoweb.com.
  21. ^ EX BIANCOROSSI: MIRKO PIERI “SOFFRIRÒ E LOTTERÒ CON I TIFOSI FINO ALLA FINE PER CREDERE NELLA SALVEZZA”, su biancorossi.it.
  22. ^ A TUTTO MERCATO – Trattative a pieno ritmo nei dilettanti. Ce le illustra Gianni Di Ferdinando, su forzasangio.it.
  23. ^ Camaiore show: asfaltato il Pietrasanta 4-0 nel ritorno di Coppa! Vincono ma soffrendo pure Seravezza e Real FQ, su viareggino.com.
  24. ^ a b Venerdì ci sarà un ex grifone in più sulla strada del Perugia: ma senza scendere in campo al Curi..., su perugia24.net.
  25. ^ Grosseto, presentato il nuovo settore giovanile, su tuttolegapro.com.
  26. ^ CAPEZZANO, MIRKO PIERI è il nuovo allenatore dei Giovanissimi Elite, su toscanagol.it.
  27. ^ a b Play-off.
  28. ^ 2 presenze nel Secondo turno preliminare

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]