Mirjam Jäger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mirjam Jäger
Mirjam Jäger.jpg
Mirjam alle Olimpiadi di Sochi 2014
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 175 cm
Peso 64 kg
Freestyle Freestyle skiing pictogram.svg
Specialità Halfpipe
Palmarès
Campionati Mondiali 0 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Mirjam Jäger (Zurigo, 9 novembre 1982) è un'ex sciatrice e modella svizzera.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Mirjam Jäger è nata a Zurigo dove ha imparato a sciare in tenera età. Anche se è cresciuta con gli sci, ha imparato lo snowboard quando era ancora giovane e lo snowboard è diventato rapidamente la sua nuova passione[1]. Nata come snowboarder nel 1991, ha iniziato a fare gare di halfpipe regionali trovando subito a 16 anni i primi sponsor per poter gareggiare. Ha gareggiato in Coppa del Mondo e un paio di volte in Coppe Europa in snowboard[2]. Contestualmente riusciva a svolgere gli studi accademici, riuscendo a dividere il tempo con le sue passioni (sci e snowboard). Nel 2003 ha ripreso a sciare, abbandonando lo snowboard definitivamente nel 2005 per concentrarsi solo sul freeski.

Carriera sportiva[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto il suo esordio in Coppa del Mondo Halfpipe di sci nel 2004 a Les Contamines dove si è piazzata al 6º posto. Tra il 2006 e il 2013 ha raggiunto per tre volte il podio Coppa del Mondo: due 2° posti a Les Contamines nel 2006 e nel 2008 ed un 3º posto a Cardrona nel 2013. I suoi migliori risultati nella classifica generale di Coppa del Mondo Halfpipe sono un 2º posto nella stagione 2005/2006, un 5º posto nella stagione 2012/2013 ed un 4º posto nella stagione 2013/14[3].

Nel suo palmarès vi sono anche altri due importanti risultati, precisamente due medaglie d'argento: la prima ai Winter X - Games XII ad Aspen, Colorado, nel 2008, e l'altra al Winter Dew Tour a Breckenridge, Colorado, nel 2011.

Il 20 febbraio 2014, per la prima volta disciplina ammessa alle Olimpiadi, ha partecipato alle Olimpiadi di Sochi nella specialità halfpipe, arrivando in finale e raggiungendo l'ottavo posto[4].

Nel gennaio 2015, dopo aver perso le precedenti tre edizioni a causa di infortuni[5], ha partecipato ai Campionati Mondiali di Freestyle a Kreischberg, sempre nella specialità halfpipe. Nella sua ultima gara ufficiale, ha raggiunto il terzo posto vincendo la medaglia di bronzo.[6] Lo stesso anno, a febbraio, partecipa ai "Russian Freestyle Games" arrivando 5º nella gara di slopestyle e vincendo, il giorno dopo, la gara di Halfpipe.[7]

Mirjam Jäger si è ritirata dalle competizioni ufficiali il 24 marzo 2015.[8][9][10]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi Invernali Olympic rings with white rims.svg[modifica | modifica wikitesto]

Mirjam Jaeger durante la prima 'run' di qualificazione alle Olimpiadi di Sochi
Data Edizione Specialità Posizione
20 Feb 2014 Olimpiadi di Sochi, Russia Russia Halfpipe

Campionati Mondiali Freestyle[modifica | modifica wikitesto]

Anno Edizione Specialità Posizione
2009 Inawashiro, Giappone Giappone Halfpipe 11°
2011 Deer Valley, Stati Uniti Stati Uniti Halfpipe
2013 Voss-Myrkdalen, Norvegia Norvegia Halfpipe
2015 Kreischberg, Austria Austria Halfpipe Bronze medal A icon Bronzo

Winter X Games[modifica | modifica wikitesto]

Silver medal A icon Medaglia d'argento ai "Winter X Games XII" 2008 in Aspen Stati Uniti.[11]

Winter Dew Tour[modifica | modifica wikitesto]

Silver medal A icon Medaglia d'argento al "Winter Dew Tour" 2011 in Breckenridge Stati Uniti.[12]

Russian Freestyle Games[modifica | modifica wikitesto]

Gold medal A icon Medaglia d'oro ai "Russian Freestyle Games" 2015 in Miass Russia,[13] nella specialità Halfpipe.

Modella[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere stata soggetto di diverse campagne pubblicitarie di attrezzature sportive (sci, scarponi, occhiali, tute...), nel febbraio 2014 è stata la cover girl di Maxim (edizione Germania, Austria e Svizzera)[14] e protagonista di articoli per Maxim Thailandia per il numero di febbraio 2014[15] e per Maxim Australia per il numero di marzo 2014[16].

Inoltre ha raggiunto il 3º posto nella lista Maxim Hot 100 in Svizzera nel 2013, essendo comunque l'unica atleta fra le prime 20[17]. Per il secondo anno consecutivo, nel 2014 è stata nuovamente inclusa nella lista Maxim Hot 100 in Svizzera[18].

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2014 come concorrente ha partecipato alla serie TV (o reality show) "Stable Wars Del Mar". Il team da lei composto comprendeva anche Nanci Dahl e Karen Headley[19]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Per la fonetica anglofona, e per problemi di tastiera anglosassone/latina, il cognome è anche scritto "Jaeger" sostituendo la dieresi sulla A con le lettere AE
  • Nella cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Sochi, durante la sfilata degli atleti di tutti i paesi, è stata la prima atleta ad essere inquadrata dalle telecamere[20] (v. min. 3:18).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ biografia su Dew Tour. URL consultato il 3 settembre 2014.
  2. ^ gare FIS con snowboard. URL consultato il 3 settembre 2014.
  3. ^ coppa del mondo halfpipe. URL consultato il 3 settembre 2014.
  4. ^ finale halfpipe Sochi 2014. URL consultato il 3 settembre 2014.
  5. ^ Facebook. URL consultato il 3 febbraio 2015.
  6. ^ FIS Freestyle Ski & Snowboard World Championships 2015. URL consultato il 3 febbraio 2015.
  7. ^ Russian Freestyle Games 2015. URL consultato il 2 marzo 2015.
  8. ^ Mirjam Jäger tritt zurück. URL consultato il 26 marzo 2015.
  9. ^ Watson, Mirjam Jäger. URL consultato il 26 marzo 2015.
  10. ^ (Time to say goodbye) - Instagram pic. URL consultato il 26 marzo 2015.
  11. ^ Mirjam Jaeger at Winter X Games. URL consultato il 23 febbraio 2015.
  12. ^ Winter Dew Tour 2011. URL consultato il 23 febbraio 2015.
  13. ^ Facebook pic. URL consultato il 2 marzo 2015.
  14. ^ Sotschi-Olympionikin Mirjam Jäger ist neues Maxim-Covergirl. URL consultato il 3 settembre 2014.
  15. ^ Maxim Thailand, February 2014. URL consultato il 3 settembre 2014.
  16. ^ Maxim Magazine, Australia March 2014. URL consultato il 3 settembre 2014.
  17. ^ Maxim Schweiz – Hot 100 (2013). URL consultato il 3 settembre 2014.
  18. ^ Maxim Schweiz – Hot 100 (2014). URL consultato il 26 marzo 2015.
  19. ^ Stable Wars: Del Mar 2014 – (TV series). URL consultato il 9 settembre 2014.
  20. ^ Incredible Celebrations At The Sochi Closing Ceremony. URL consultato il 3 settembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]