Mirella Falco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Mirella Falco (Bergamo, 5 ottobre 1933Bologna, 6 novembre 2013) è stata un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Famosa per essere entrata nell'immaginario collettivo come la tipica "Sciùra" milanese, minuta e caratterizzata da una sua calata tipica, ha partecipato a moltissimi film nei quali ricopre sempre lo stesso ruolo di "vecchietta", come ne I mitici - Colpo gobbo a Milano dove la Falco interpreta la signora Motta, tenutaria della pensione "Roma" che diventa una sorta di "cervello" del gruppo criminale fino a fingersi una ricca nobile lombarda per intrufolarsi in una gioielleria e indagare sui sistemi di sicurezza, generando una esilarante situazione a equivoci con il personaggio interpretato da Umberto Smaila.

Partecipa anche al film Piedipiatti con Renato Pozzetto ed Enrico Montesano, interpretando sempre la parte della signora Motta, dirimpettaia della fidanzata dell'assassino tenuto d'occhio dai protagonisti. In seguito ha molto diradato le sue apparizioni in video: nel 1998 ha avuto una piccola parte in Bagnomaria, esordio alla regia di Giorgio Panariello, mentre nel 2006 ha partecipato alla prima puntata della quinta stagione di Don Matteo, in cui viene doppiata da un'altra attrice veterana, Graziella Polesinanti. Ha vissuto gli ultimi anni della sua vita nella casa di riposo degli artisti di Bologna. È scomparsa nel 2013 all'età di 80 anni[1][2].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie