Miranda Otto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Miranda Otto al San Diego Comic-Con International nel 2016

Miranda Otto (Brisbane, 15 dicembre 1967) è un'attrice australiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Miranda Otto è nata a Brisbane il 15 dicembre 1967, da Lindsay e Barry Otto, entrambi attori, separatisi quando lei aveva 6 anni.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo alcune esperienze in film minori, è stata diretta da Terrence Malick nel film La sottile linea rossa del 1998 e ha recitato anche in Le verità nascoste di Robert Zemeckis (2000) con Michelle Pfeiffer. Nel 2005 ha recitato insieme a Tom Cruise nel film La guerra dei mondi, diretto da Steven Spielberg, mentre in Italia ha impersonato Ruth Conway, moglie infedele di un generale della NATO nel film La volpe a tre zampe, di Sandro Dionisio (2004), tratto dall'omonimo romanzo di Francesco Costa.

Miranda Otto è divenuta nota per l'interpretazione della principessa Éowyn di Rohan nella trilogia di Peter Jackson de Il Signore degli Anelli, e più precisamente nei due episodi Le due torri e Il ritorno del re. Nel 2018 è entrata nel cast della serie Netflix Le terrificanti avventure di Sabrina, nel ruolo di Zelda Spellman.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È sposata dal 2003 con l'attore Peter O'Brien, da cui ha avuto una figlia, Darcey, nata nel 2005.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi lavori, Miranda Otto è stata doppiata da:

Da doppiatrice è sostituita da:

Premi e candidature[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN70928174 · ISNI (EN0000 0000 7825 014X · LCCN (ENno00010784 · GND (DE131515810 · BNE (ESXX1429454 (data) · BNF (FRcb14213016c (data) · J9U (ENHE987007376808905171 · WorldCat Identities (ENlccn-no00010784