Mine (singolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mine
TaylorSwiftMineVideo.jpg
Screenshot tratto dal videoclip del brano
Artista Taylor Swift
Tipo album Singolo
Pubblicazione 4 agosto 2010
(date di pubblicazione)
Durata 3 min : 51 s
Album di provenienza Speak Now
Genere Country pop
Etichetta Big Machine Records
Produttore Nathan Chapman, Taylor Swift
Formati CD, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Nuova Zelanda Nuova Zelanda[1]
(Vendite: 7.500+)
Dischi di platino Australia Australia (2)[2]
(Vendite: 140.000+)
Canada Canada[3]
(Vendite: 80.000+)
Stati Uniti Stati Uniti (2)[4]
(Vendite: 2.200.000+)
Taylor Swift - cronologia
Singolo precedente
(2010)
Singolo successivo
(2010)

Mine è una canzone della cantante statunitense country pop Taylor Swift, estratta come primo singolo dal suo terzo album Speak Now, pubblicato il 25 ottobre 2010.[5] Inizialmente pianificata per il 16 agosto 2010,[6][7] la pubblicazione del singolo è avvenuta il 4 agosto nei formati di download digitale e airplay radiofonico negli Stati Uniti e in Canada.

Il video musicale che accompagna il singolo è stato filmato a Portland, nel Maine,[5][8] e include scene di Taylor che sposa un ragazzo, interpretato da Toby Hemingway.[9] Il video è stato pubblicato il 27 agosto e ha ottenuto la certificazione Vevo.[10] Taylor ha inoltre esibito la canzone live al CMA Music Festival il 1º settembre.[6]

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Mine anticipa il terzo album di inediti di Taylor Swift, Speak Now, pubblicato il 25 ottobre 2010 dall'etichetta discografica Big Machine Records. Ha scritto da sola la canzone e l'ha prodotta con Nathan Chapman, che è anche il produttore dei suoi due primi album. A differenza dei suoi due primi dischi, Taylor ha scritto da sola tutte le canzoni.[5] In una chat in diretta su Ustream tenutasi il 20 luglio 2010, Taylor ha spiegato che la canzone è sulla sua tendenza del correre via dall'amore. Ha aggiunto che ogni relazione nella quale si è trovata è finita con un addio, e Mine è una sorta di eccezione.[5] Il 4 agosto 2010 la canzone è stata immessa su internet, costringendo l'etichetta discografica ad anticipare il suo invio alle radio, prima previsto per il 16 agosto.[6]

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Solo due giorni dopo la sua pubblicazione radiofonica, Mine è entrata alla ventiseiesima posizione della classifica dei singoli country statunitense[11] e alla quarantaquattresima della classifica dell'airplay.[12] Erano previste circa 350.000 copie vendute per il singolo in una sola settimana, con un probabile debutto nelle prime tre posizioni della Billboard Hot 100.[13] Mine ha fatto il suo debutto alla terza posizione della classifica americana, e alla prima di quella delle canzoni più vendute digitalmente negli Stati Uniti, con 297.000 download digitali in soli quattro giorni.[12] Mine è quarta per numero di vendite digitali di una canzone nella sua settimana di debutto nel 2010 e ottava considerando anche gli altri anni.[14] Nella sua seconda settimana in classifica il singolo scende alla quarta posizione della classifica delle canzoni digitali, vendendo altre 176.000 copie (il 41% in meno rispetto alla settimana scorsa).[15]

In Canada, Mine è entrata alla terza posizione della classifica digitale e alla settima della Canadian Hot 100, vendendo 15.000 copie.[16][17] La canzone è inoltre entrata nella classifica neozelandese alla trentesima posizione.[18]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

La stazione radiofonica texana KILT-FM descrive Mine come "una canzone dal ritmo veloce inconfondibilmente Taylor", comparando la sua tematica con quella di Love Story ma dicendo tuttavia che è più realistica rispetto alla seconda. La critica ha inoltre parlato della crescita e della maturità che la cantante mostra con questa canzone.[19] Dandogli tre stelle e mezzo su cinque, Bobby Peacock di Roughstock ritiene la canzone simile ad altri suoi brani pubblicati in precedenza, ma ha aggiunto che è coerente al suo stile musicale.[20] Blake Boldt di The 9513 ha dato alla canzone una critica negativa, dicendo che questa canzone la fa apparire più matura rispetto ai suoi precedenti lavori e ritenendola "un garbuglio di idee buttate in un ritornello di genere power-pop che si fisserà subito nel vostro cervello."[21]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Download digitale[22]
  1. Mine (Taylor Swift) 3:51

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2010) Posizione
massima
Australia[18] 9
Belgio (Fiandre)[18] 48
Belgio (Vallonia)[18] 75
Canada[23] 7
Germania[24] 57
Giappone[25] 6
Irlanda[26] 38
Italia 34
Nuova Zelanda[18] 16
Regno Unito[27] 30
Slovacchia[28] 76
Stati Uniti[29] 3
Stati Uniti (Pop)[30] 12
Stati Uniti (Country)[31] 2
Stati Uniti (Adult Contemporary)[32] 7
Svezia[18] 48
Svizzera[18] 46
Ungheria[33] 13

Date di pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Paese Data Formati
Stati Uniti[6] 4 agosto 2010 Download digitale, airplay
Canada[6]
Regno Unito[34] 11 ottobre 2010 CD, download digitale

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mine disco d'oro in Nuova Zelanda (16/01/2011), radioscope.net.nz.
  2. ^ Top 50 Singles Chart - Australian Record Industry Association
  3. ^ Certificazione Canada, musiccanada.
  4. ^ Ask Billboard: All-Taylor Swift Edition | Billboard
  5. ^ a b c d CMT : News : Taylor Swift's New Album, Speak Now, Set for Oct. 25 Release
  6. ^ a b c d e CMT : News : Taylor Swift's New Single, "Mine," Shipped to Country Radio After Leak
  7. ^ Taylor Swift's New Single 'Mine' Hits Internet - Music, Celebrity, Artist News | MTV
  8. ^ Taylor Swift Announces Third Album, 'Speak Now' | Music News | Rolling Stone
  9. ^ Taylor Swift Dishes On 'Mine' Video Love Interest - Music, Celebrity, Artist News | MTV
  10. ^ Taylor Swift's new single 'Mine': Listen now! - Pop2it - Zap2it
  11. ^ Information Not Found | Billboard.com
  12. ^ a b Taylor Swift Makes Sparkling Hot 100 Entrance | Billboard.com
  13. ^ Taylor Swift's 'Mine' Starts Strong At Radio | Billboard.com
  14. ^ Arcade Fire and Taylor Swift Sweep in with New No. 1s | Billboard.com
  15. ^ http://www.billboard.com/#/news/eminem-recovers-no-1-on-billboard-200-1004109807.story?tag=hpflash2
  16. ^ WebCite query result
  17. ^ WebCite query result
  18. ^ a b c d e f g charts.org.nz - Taylor Swift - Mine
  19. ^ KILT Gets “Sneak Peek” at New Taylor Song! « 100.3 KILT
  20. ^ Taylor Swift - "Mine" | New Country Music, Listen to Songs & Video | Roughstock.com
  21. ^ Taylor Swift – “Mine” | The 9513
  22. ^ Connecting to the iTunes Store
  23. ^ http://www.billboard.com/#/artist/Taylor+Swift/chart-history/766101?f=793&g=Singles
  24. ^ Die ganze Musik im Internet: Charts, News, Neuerscheinungen, Tickets, Genres, Genresuche, Genrelexikon, Künstler-Suche, Musik-Suche, Track-Suche, Ticket-Suche - musicline.de
  25. ^ http://www.billboard.com/#/artist/Taylor+Swift/chart-history/1308564?f=848&g=Singles
  26. ^ GFK Chart-Track
  27. ^ Official UK Singles Top 100 - 14th April 2012 | The UK Charts | Top 40 | Official Charts Company
  28. ^ Sns Ifpi
  29. ^ http://www.billboard.com/#/artist/Taylor+Swift/chart-history/766101?f=379&g=Singles
  30. ^ http://www.billboard.com/#/artist/Taylor+Swift/chart-history/766101?f=381&g=Singles
  31. ^ http://www.billboard.com/#/artist/Taylor+Swift/chart-history/766101?f=357&g=Singles
  32. ^ http://www.billboard.com/#/artist/Taylor+Swift/chart-history/766101?f=341&g=Singles
  33. ^ Archívum - Slágerlisták - MAHASZ - Magyar Hangfelvétel-kiadók Szövetsége
  34. ^ Radio1 Rodos Greece ::: UK Forthcoming Singles ::: Charts, DJ Promos, Dance, Lyrics, Free Mp3 Samples Downloads

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica