Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Minami-ke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Minami-ke
みなみけ
Genere commedia, slice of life
Manga
Autore Coharu Sakuraba
Editore Kodansha
Rivista Young Magazine
Target seinen
1ª edizione 2004 – in corso
Tankōbon 15 (in corso)
Serie TV anime
Autore Coharu Sakuraba
Regia Masahiko Ōta, Takashi Aoshima
Soggetto Takashi Aoshima (episodi 1, 5, 9, 12), Hideaki Koyasu (episodi 2, 6, 10), Kenji Sugihara (episodi 3, 7, 11)
Char. design Shinji Ochi
Dir. artistica Shunsuke Suzuki
Musiche Yasuhiro Misawa
Studio Daume
Rete TV Tokyo, TV Aichi, TV Osaka, TV Hokkaido, TV Setouchi, AT-X
1ª TV 7 ottobre – 30 dicembre 2007
Episodi 13 (completa)
Durata ep. 30 min
Serie TV anime
Minami-ke: Okawari
Autore Coharu Sakuraba
Regia Naoto Hosoda
Soggetto Masashi Suzuki (episodi 1, 2, 4), Koichi Taki (episodio 3), Shoichi Sato (episodio 5)
Char. design Seiki Tanaka
Dir. artistica Toshiyuki Tokuda
Musiche Yasuhiro Misawa
Studio Asread, Studio Easter (fondali)
Rete TV Tokyo, TV Aichi, TV Osaka, TV Setouchi, AT-X
1ª TV 6 gennaio – 30 marzo 2008
Episodi 13 (completa)
Durata ep. 30 min

Minami-ke (みなみけ? lett. "La famiglia Minami") è un manga scritto e illustrato da Coharu Sakuraba nel 2004, anno in cui inizio la sua pubblicazione sulla rivista giapponese Young Magazine della Kodansha. I singoli capitoli sono poi pubblicati periodicamente in volumi formato tankōbon.

Nel 2007 il manga è stato trasposto in un'omonima serie anime, curata dallo studio Daume e della durata di 13 episodi, trasmessa tra l'ottobre e il dicembre dello stesso anno. La produzione animata rispecchia i primi due volumi cartacei. A partire dal gennaio 2008 è iniziata in patria una seconda serie, intitolata Minami-ke: Okawari (みなみけ〜おかわり〜 La famiglia Minami: secondo?), la cui produzione venne affidata ad un differente studio, Asread, con un conseguente cambio di stile, nonostante siano rimasti inalterati i doppiatori dei personaggi. Anche questa serie consta di 13 episodi, trasmessi tra gennaio e marzo dello stesso anno. Essa racconta le vicissitudini delle tre ragazze della famiglia Minami presenti in originale nel terzo e quarto tankōbon.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il manga tratta della storia di tre sorelle, Chiaki, Kana e Haruka, illustrando la loro vita tra situazioni casalinghe e scolastiche. La storia viene nel corso dei capitoli riempita con l'aggiunta di vari personaggi, tra i molti compagni di classe e i familiari delle ragazze.

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Minami-ke è ideato e disegnato da Coharu Sakuraba. Viene pubblicato nello Young Magazine dal 2004 da parte della Kodansha. Fino al marzo 2008, sono stati messi in vendita cinque volumi della serie, con oltre 100 capitoli pubblicati. Dei volumi 2, 3 e 5, oltre la tradizionale versione, è stata pubblicata anche una versione in edizione limitata, con varie tavole aggiuntive e interviste all'autore.

Volumi[modifica | modifica wikitesto]

Data di prima pubblicazione
Giappone
1 5 novembre 2004 ISBN 4-06-361286-4
2 4 novembre 2005 ISBN 4-06-361377-1
3 6 novembre 2006 ISBN 4-06-361484-0
4 6 settembre 2007 ISBN 4-06-361593-6
5 17 marzo 2008 ISBN 978-4-06-361653-8

Funbook[modifica | modifica wikitesto]

  • Minami-ke + Oggi nella classe 5-2 Funbook dei personaggi (みなみけ+今日の5の2 キャラファンBOOK Minami-ke + Kyō no 5 no 2 Kyarafanbook?) ISBN 4-06-372190-6
  • TV ANIMATION Minami-ke Funbook (TV ANIMATION みなみけふぁんぶっく TV Animation Minami-ke Fanbukku?) ISBN 978-4-06-375426-1

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Minami-ke.

Al 2008 Minami-ke è stato adattato in anime due volte, da due studi di animazione differenti. Il primo, prodotto col titolo originale della serie, è stato prodotto dallo studio Daume e venne trasmesso dalla TV Tokyo dal 7 ottobre 2007. Le sigle di apertura e chiusura sono Keikenchi Jōshōchū (経験値上昇中☆? lett. "Aumentare il valore dell'esperienza") e Colorful Days (カラフルDAYS Karafuru Days?), cantate da Rina Satō, Marina Inoue e Minori Chihara.

Al termine della prima stagione, ne è iniziata una seconda, dal 6 gennaio 2008, prodotta dallo studio Asread con il titolo Minami-ke: Okawari. Le sigle di apertura e chiusura sono rispettivamente Kokoro no tsubasa (ココロノツバサ? lett. "Ali del cuore") e Sono koe ga kiki takute (その声が聞きたくて? lett. "Sento quella voce"), cantata da Rina Satō, Marina Inoue e Minori Chihara.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga