MinGW

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
MinGW
Sviluppatore MinGW Project
Data prima versione 1º luglio 1998
Ultima versione 4.6.2[1] (22 dicembre 2011)
Ultima beta 0.6.2-beta-20131004-1 (4 ottobre 2013)
Sistema operativo Microsoft Windows
Linguaggio C
Genere Compilatore
Licenza GNU General Public License e Pubblico dominio
(licenza libera)
Sito web

MinGW (acronimo di Minimalist GNU for Windows), in informatica, è un ambiente di compilazione per processori x86 con sistema operativo Microsoft Windows.

MinGW è il porting in ambiente Windows del famoso compilatore GCC per Linux.

Insieme con MinGW vengono distribuiti degli header file specifici di Windows per poter compilare programmi nativi per questo sistema operativo senza dover utilizzare nessuna libreria DLL di terze parti.

Inoltre ci sono alcune utilities tipiche di Linux. Infatti questo progetto è nato proprio per rendere facile la programmazione a chi era abituato a sviluppare con GCC.

Nello specifico, la suite MinGW è composta da:

  • un porting della GNU Compiler Collection (GCC), includente compilatori C, C++, ADA e Fortran;
  • utilities GNU per Windows (assembler, linker, archive manager);
  • una shell Bourne per Windows chiamata MSYS, da usarsi come alternativa al classico CMD.exe;
  • un tool di installazione per MinGW e MSYS richiamabile da linea di comando, corredato da un front-end GUI opzionale;
  • un programma di setup del tool di installazione con interfaccia grafica (mingw-get-setup.exe).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Versione di GCC implementata

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di software libero